Serie A

Ripresa Serie A, oggi si decide su calendario e orari del campionato

La decisione più importante, quella della ripresa della Serie A con relative date, è arrivata con il via libera governativo di Spadafora.

Serie A i calciatori non vogliono lo slot delle 17:15. Nodo ripartenza

Ora il calcio italiano deve decidere come ripartire. Orari e calendario sul tavolo dell’Assemblea di Lega di oggi, preceduta dal Consiglio. Il campionato sembrava dovesse riprendere con i recuperi della 25.a giornata ma l’inserimento della finale di Coppa Italia prima del 20 giugno, ipotesi inizialmente non presa in considerazione dalla Lega, ha scombinato i piani.

Il Consiglio di Lega aveva deciso che il campionato sarebbe ripartito da Atalanta-Sassuolo, Verona-Cagliari, Inter-Sampdoria e Torino-Parma e si era pensato anche a giocare le semifinali di ritorno di Coppa Italia prima di quei quattro match ma non la finale. Le prospettive sono cambiate, con l’irritazione di alcune società, ed allora si dovrà ridiscutere anche questo punto.

Ecco le ipotesi delle date per la ripresa del campionato

Due le ipotesi: o la conferma della ripartenza della Serie A con i recuperi della 25.a oppure giocare subito la 27.a e recuperare le quattro partite mancanti nel turno infrasettimanale successivo.

Poi la questione orario: si era discusso su tre slot, quelli delle 17.15, 19.30 e 21.45. Ma i calciatori vorrebbero evitare quello pomeridiano a causa delle temperature estive

Articoli correlati

Back to top button