ApprofondimentiSerie A

Serie A, il punto sulla sesta giornata: vittorie per Milan e Napoli, pari dell’Inter, alla Lazio il derby di Roma

Vittoria di carattere del Milan al Picco di La Spezia, pareggio al Meazza tra Inter ed Atalanta, 3-2 per la Lazio sulla Roma

Sesta giornata di serie A ricca di gol ed emozioni: ecco il punto. Vittoria di carattere del Milan al Picco di La Spezia, pareggio al Meazza tra Inter ed Atalanta, 3-2 per la Lazio sulla Roma in un derby che, come sempre, non tradisce le attese e regala partite di grande intensità ed agonismo.

Serie A, il punto della sesta giornata

Corsaro il Milan a La Spezia, nel segno del figlio d’arte Daniel Maldini, che apre i giochi con un gol realizzato di testa su cross di Kalulu. Pareggio momentaneo degli spezzini con Daniele Verde, e gol vittoria firmato da Brahim Diaz.

Frena, invece, l’Inter nel match tutto neroazzurro contro la Dea. Padroni di casa inizialmente avanti con il solito Martìnez, rimonta dei bergamaschi con Malinovskyi e Tolòi, raggiunti dal bosniaco Edin Džeko. Nel finale di gara l’Inter fallisce l’opportunità di andare avanti con un rigore sbagliato dall’ex Hellas Verona Dimarco al minuto 86.

Da annotare anche la seconda vittoria consecutiva per la Juventus di Massimiliano Allegri, che pur soffrendo riesce a sconfiggere di misura la Sampdoria nel lunch match terminato per 3-2. Ansia ed apprensione per le condizioni di Paulo Dybala, uscito per un problema muscolare poco dopo aver realizzato la rete del momentaneo 1-0.

Gol ed emozioni anche nell’anticipo del sabato sera alle ore 20.45 tra Genoa ed Hellas Verona, con un 3-3 a dir poco spettacolare. Vantaggio iniziale degli scaligeri con l’ex di turno Simeone, raddoppio di Baràk, e rimonta fulminea dei padroni di casa con il primo gol genoano realizzato su rigore dal capitano Domenico Criscito, ed a seguire la doppietta di Destro, salvo poi essere ripresi al 91′ da Kalinić.

Curiosità: Mattia Destro va a segno con una bottiglietta d’acqua in mano, l’attaccante si è poi “giustificato” ammettendo che era esausto ed aveva i crampi, ragion per cui s’era recato verso la panchina per dissetarsi.

Vittoria roboante dell’Empoli di Andreazzoli per 4-2 contro il Bologna. Toscani che salgono a ben 9 punti, una posizione al di sopra della Juventus. Vittoria importante, dunque, per gli empolesi in chiave salvezza; a segno  Bonifazi ( autorete ) Pinamonti, Bajrami e Ricci, per gli ospiti Barrow ed Arnautović. Per gli ospiti un rigore fallito dall’austriaco Marko Arnautović.

Vittorie di misura per Sassuolo e Fiorentina, rispettivamente contro Salernitana, ferma ancora ad un punto, ed Udinese.

Nel posticipo delle 20.45 il Napoli di Spalletti torna capolista battendo il Cagliari dell’ex Mazzarri, a segno per i partenopei Osimhen ed il capitano Lorenzo Insigne.

Giornata che si chiuderà questa sera con il monday night tra Venezia e Torino alle ore 20.45.

Articoli correlati

Back to top button