Serie A

Serie A: Milan-Spezia 1-2, successo dei liguri al fotofinish

A San Siro gli ospiti frenano i rossoneri che falliscono il sorpasso in classifica ai danni dell’Inter. Milan che resta a -2 dai nerazzurri

A San Siro il Milan ospita lo Spezia con la possibilità di scavalcare momentaneamente l’Inter capolista in vetta alla classifica.

Tante assenza in difesa per Pioli, che al centro schiera Gabbia-Kalulu. Scelte obbligate anche in mezzo al campo. A guidare l’attacco c’è Ibra, che torna dal 1′ dopo la Coppa Italia.

Thiago Motta conferma gli 11 che hanno vinto il derby ligure contro il Genoa. A dirigere l’incontro Marco Serra della sezione di Torino.

Serie A, Milan-Spezia: primo tempo

Al 2′ OCCASIONE MILAN: Leao parte da sinistra, punta il diretto marcatore, calcia a giro con il destro e sfiora il palo lontano.

Al 4′ Brahim Diaz tenta il controllo a centro area, ma Kiwior interviene e gli soffia il pallone.

Al 12′ calcio d’angolo di Florenzi e colpo di testa di Gabbia: palla alta.

Al 16′ ANCORA MILAN PERICOLOSO: sterzata di Leao, Amian perde l’orientamento, sinistro incrociato e splendida risposta di Provedel.

Al 21′ INSISTE IL MILAN: Saelemaekers viene murato da Kiwior, poi Ibra spara alto da posizione defilata.

Al 25′ LEAO SOPRA LA TRAVERSA: il portoghese salta Kiwior e va da Saelemaekers, l’esterno destro gliela fa tornare, destro secco dai 16 metri e palla alta di poco.

Al 26′ ANCORA PROVEDEL: Ibra parte sul filo del fuorigioco e spara una cannonata, ma il portiere dei liguri respinge con il piede e chiude la saracinesca.

Al 28′ SI FA VEDERE LO SPEZIA: Gyasi taglia il campo per Reca, il terzino calcia con il mancino, Maignan respinge in sicurezza.

Al 40′ sinistro a giro di Saelemakers ed ennesima grandissima risposta del portiere spezzino Provedel.

Al 45′ CALCIO DI RIGORE PER IL MILAN: Provedel riceve un retropassaggio e si alza il pallone, Leao arriva di gran carriera, gliela soffia, viene messo giù. Sul dischetto si presenta Theo Hernandez che spiazza completamente Provedel ma la chiude troppo e la mette larga. SI RESTA 0-0 A SAN SIRO.

Al 45’+3 VANTAGGIO MILAN: Nikolau sbaglia completamente l’intervento, Leao si ritrova tutto solo davanti a Provedel e lo scavalca con un tocco delizioso. MILAN-SPEZIA 1-0, GOL DI LEAO.

Dopo un minuto di recupero, finisce il primo tempo a San Siro: MILAN-SPEZIA 1-0.

Serie A, Milan-Spezia: secondo tempo

Al 56′ ci prova Ibra con il mancino: palla larga di poco.

Al 57′ SEMPRE PROVEDEL: Leao la mette in mezzo, Saelemaekers calcia di prima intenzione, ma il portiere dello Spezia ci mette ancora il piede e dice di no.

Al 59′ ci prova Amian all’interno dell’area, ma Iron-Mike Maignan respinge in calcio d’angolo.

Al 62′ giallo inevitabile per Gabbia che trattiene Agudelo.

Al 64′ PAREGGIO SPEZIA: gran cross di Verde dalla sinistra, taglio flash di Agudelo, la difesa del Milan dorme e l’attaccante spezzino la mette dentro con un tap-in facile facile. MILAN-SPEZIA 1-1, GOL DI AGUDELO.

Al 65′ Maggiore stende Theo Hernandez e si becca l’ammonizione.

Al 83′ Agudelo scappa via a tutti e la mette in mezzo, Maignan liscia l’uscita, ma viene graziato da Kovalenko che non arriva sul pallone.

Al 89′ ci prova Ibra con il destro: conclusione troppo centrale.

Al 93′ ERRORE DELL’ARBITRO: il direttore di gara ferma il gioco per un fallo su Rebic non rendendosi conto che palla era finita sui piedi di Messias, che l’aveva messa all’incrocio. Era il gol del 2-1 Milan.

Al 95′ PROVEDEL DUE VOLTE SU IBRA: prima gli dice di no su una posizione e poi smanaccia un suo colpo di testa.

Al 96′ RIMONTA SPEZIA: Kovalenko la mette in mezzo per Gyasi e l’attaccante supera Maignan con un tocco di destro. MILAN-SPEZIA 1-2, GOL DI GYASI.

Dopo cinque minuti di recupero, finisce il match a San Siro: MILAN-SPEZIA 1-2.

Articoli correlati

Back to top button