Serie A

Serie A: Juventus-Brescia 2-0, decisivi i gol di Dybala e Cuadrado

Serie A: Juventus-Brescia 2-0, decisivi i gol di Dybala e Cuadrado. Vittoria dei bianconeri che superano il Brescia 2-0 allo Stadium. Sarri torna in testa alla classifica, aspettando Lazio-Inter stasera

Juventus-Brescia: la cronaca

Arbitra l’incontro Daniele Chiffi della sezione di Padova. Gli assistenti sono Mondin e Bottegoni, il quarto ufficiale è Pezzuto. Al VAR Giacomelli con l’assistenza di Ranghetti. Per Chiffi si tratta della 35esima direzione in Serie A, l’11esima stagionale.

Dopo soli quattro minuti, prima azione bianconera: Ramsey controlla e calcia con il destro, ma sulla traiettoria interviene Chancellor. Ancora Juventus Higuain, anticipato in corner da Alfonso. Al 10′ fuori il portiere del Brescia, dopo un contrasto con il ginocchio di Higuain, dentro il 25enne Andrenacci, all’esordio assoluto in Serie A.

Ancora i bianconeri che trovano spazio sulla destra con Cuadrado che mette un pallone basso a centro area, ma ancora una volta è bravo Chancellor a mettere in corner. Al 19′ primo cartellino giallo della partita per Bonucci per fallo su Ayé al limite dell’area. Era diffidato: salterà Spal-Juventus. Prova a farsi vedere due minuti dopo anche il Brescia con un destro a giro di Balotelli, ma la sua conclusione termina abbondantemente sopra la traversa. Al 25′  rischio per la Juventus: tocco laterale al limite dell’area di Bentancur, Zmrhal intercetta ma non controlla. Sarebbe stato a tu per tu con Szczesny.

La Juventus vuole i tre punti: ci prova Cuadrado sul secondo palo ma colpisce di stinco in scivolata e il pallone va fuori. Si fa rivedere dalle parti di Szczesny il Brescia con Zmrhal, il cui sinistro esce di poco. Juventus vicina al vantaggio al 32′ con Dybala che calcia da due passi con il destro: conclusione che finisce sul fondo. Arriva anche il primo giallo per il Brescia: fallo di Ayé su Ramsey. Cinque minuti dopo secondo giallo per Ayé che, già ammonito, aggancia Ramsey al limite dell’area. Il Brescia resta in dieci uomini. Al 38′ Juventus in vantaggio grazie al perfetto sinistro a giro di Dybala su calcio di punizione. Juventus-Brescia 1-0. 

Ancora Juventus che vuole il secondo gol e ci prova con Higuain, ma il suo tiro è largo. Al 45′ miracolo di Andrenacci: cross dalla trequarti di Bentancur, Rugani svetta a centro area e il portiere del Brescia vola respingendo con la mano di richiamo. Ancora Cuadrado va via sulla destra e crossa rasoterra sul primo palo: Sabelli anticipa tutti e mette in corner rischiando un clamoroso autogol. Dopo 4 minuti di recupero, finisce il primo tempo a Torino: Juventus-Brescia 1-0. 

Juventus-Brescia: secondo tempo

Il secondo tempo comincia ancora una volta sotto il segno della Juventus: prima la splendida giocata di Higuain con Andrenacci battuto, ma Sabelli sulla linea riesce a mettere in corner e poi con Bonucci che colpisce di testa, ma Andrenacci si salva con i pugni. Ancora Juventus con il sinistro da fuori di Dybala: Andrenacci blocca a terra. Al 59′ doppia occasione per la squadra  di Sarri: Rabiot manca la deviazione da due passi col sinistro, l’azione prosegue e Alex Sandro spara alto con il sinistro dal limite dell’area.

Al 63‘ boato allo Stadium: Chiellini si alza dalla panchina e inizia la fase di riscaldamento. Poco dopo Dybala prova un altro sinistro a giro su punizione, ma questa volta la palla finisce alta sopra la traversa. Bianconeri sempre più pericolosi ancora con Dybala che semina il panico tra i difensori del Brescia, ma Bjarnason si immola e respinge. Prova a rispondere il Brescia con il centrocampista islandese Bjarnason che tutto solo può caricare il suo destro, ma il pallone finisce alto sopra la traversa.

Al 75′ raddoppio Juventus con Cuadrado: il colombiano chiede il triangolo al limite dell’area a Matuidi che gli restituisce il pallone con il tacco. Destro vincente nell’angolino basso. Niente da fare per Andrenacci, spiazzato. Juventus-Brescia 2-0. Juventus vicina al terzo gol: missile di destro dalla distanza di Bentancur, Andrenacci viene salvato dal palo esterno. Altro destro dalla distanza ancora di Bentacur, ma Andrenacci riesce a respingere. Vuole il gol del 3-0 la squadra di Sarri: Higuain salta più in alto di tutti su punizione di Dybala e insacca di testa. ma Chiffi annull per fuorigioco.

Il Brescia non ci sta e ci prova con un gran destro di Ndoj, ma Szczesny riesce a deviarla in corner allungandosi. Nei secondi finali  bomba di Dybala che sbatte sulla traversa e torna in campo. Finisce la partita all’Allianz Stadium: Juventus batte Brescia 2-0.

Juventus-Brescia: il tabellino

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, Rugani, Bonucci (33′ st Chiellini), Alex Sandro; Ramsey (20′ st Pjanic, 28′ st Matuidi), Bentancur, Rabiot; Cuadrado, Higuain, Dybala. Allenatore: Sarri

Brescia (4-3-1-2): Alfonso (10′ pt Andrenacci); Sabelli, Mateju, Chancellor, Martella; Bisoli, Dessena, Bjarnason (35′ st Ndoj); Zmrhal (45′ st Skrabb); Balotelli, Ayè. Allenatore: Lopez

Arbitro: Chiffi di Padova

Marcatori: 39′ pt Dybala, 30′ st Cuadrado

Juventus-Brescia 2-0: gli highlights della partita

Articoli correlati

Back to top button