Serie A

Serie A in chiaro: Spadafora ci riprova ma la Lega dice ancora no

Nella serata di ieri il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, aveva annunciato di aver inviato una nuova lettera alla Lega Serie A per far trasmettere il campionato in chiaro. Queste le sue parole: “C’è una nuova possibilità per le partite in chiaro. Oggi ho avuto vari contatti telefonici con i vertici del Calcio e le reti televisive e l’Agcom, perché continuo a pensare che in questo momento sia importante offrire uno svago ai cittadini in casa propria. C’è una soluzione possibile, sulla quale aspettiamo le valutazioni della Lega Serie A. Per questo motivo ho scritto di nuovo al presidente Dal Pino. Attendiamo risposta”.

Risposta della Lega Serie A che non è tardata ad arrivare: “La trasmissione in chiaro delle partite di Serie A non è possibile. Continuano a non sussistere, infatti – è detto nella nota – per i motivi già elencati, le condizioni legali per trasmettere in chiaro le partite del campionato di Serie A“. Con Spadafora che aveva richiesto la trasmissione del campionato in chiaro per l’8 e il 9 di marzo.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto