Serie A

Serie A: il derby della Mole è bianconero, Torino superato 4-1

All’Allianz Stadium va di scena il derby della Mole tra Juventus e Torino. La squadra di Sarri vuole i tre punti per tenere a debita distanza la Lazio di Simone Inzaghi, impegnata in serata contro il Milan.

Di fronte un Torino, reduce da due sconfitte consecutive contro i biancocelesti in casa e il Cagliari in trasferta, alla ricerca di punti salvezza.

Juventus-Torino:  la cronaca

Dopo due minuti si sblocca subito il punteggio dell’Allianz Stadium: serpentina dell’argentino e conclusione che, deviata da Izzo, beffa Sirigu. JUVENTUS-TORINO 1-0, GOL DI DYBALA.

Si fanno vedere dalle parti di Buffon anche i granata con un doppio tentativo: prima con Ola Aina ma il suo cross non viene raccolto e poi con Berenguer, ma cui conclusione viene ribattuta. Al 12′ bianconeri ancora pericolosi con il colpo di testa di Bentacour che si spegne appena a lato. Quattro minuti dopo tiro-cross pericoloso di Verdi, ma la palla sfiora il palo.

Ancora Juventus che ci pova con Cristiano Ronado, ma Sirigu gli dice di no. Su tentativo seguente Bernardeschi sbaglia la rovesciata da comoda posizione. Il gol del raddoppio per la squadra di Sarri non tarda ad arrivare: al 29′ ripartenza condotta dal portoghese che serve il compagno di squadra, dribbling del colombiano sull’imbarazzante Lyanco e diagonale secco. JUVENTUS-TORINO 2-0, GOL DI QUADRADO.

Due minuti dopo prova a riaprire la partita il Torino, ma Buffon non si fa sorpendere da Verdi. Quando ormai sembra che il primo tempo non regali più emozioni, De Ligt tocca il pallone con le mani in area.

Per Maresca non c’è nulla. Coscia e braccio indica il direttore di gara. I dubbi rimangono. Calcio di rigore alla fine concesso alla squadra di Longo con l’ausilio del VAR. JUVENTUS-TORINO 2-1, GOL DI BELOTTI. Alla fine del primo tempo, Juventus che conduce 2 a 1 sulla squadra di Longo.

Juventus-Torino: secondo tempo

Al 49′ mischia in area della Juventus: ancora Verdi pericoloso. Due minuti dopo annullato il gol del pareggio di Verdi al Torino per fuorigioco di Belotti. Ancora Verdi protagonista: il giocatore granata ci prova con una conclusione di grande potenza, che però non impensierisce Buffon.

Al 60′ vuole aggiungersi al tabellino dei marcatori anche Danilo, ma il suo destro, deviato, sfiora l’incrocio. Passano solo  due minuti e la Juventus trova il terzo gol con il portoghese su punizione a giro. La prima con la maglia bianconera. JUVENTUS-TORINO 3-1, GOL DI CRISTIANO RONALDO.

Il Torino non ci sta e si fa rivedere in area con De Silvestri su rimessa di Ola Aina, ma il suo colpo di testa finisce a lato. Al 68′ Sirigu dice no a Dybala. Cinque minuti dopo episodio dubbio in area della Juventus: pestone “involontario” ma pur sempre pestone di Cuadrado su Belotti. Niente VAR, si prosegue.

Non hanno intenzione di alzare bandiera bianca gli ospiti che ci pr0vano con Edera, che ha preso il posto di De Silvestri, ma Buffon gli dice di no.  Si fa rivedere in area del Torino la Juventus con Higuain, che ha preso il posto di Dybala, ma il suo destro va in curva.

Al 87′ cross di Douglas Costa e autogol goffo di Djidji. JUVENTUS-TORINO 4-1, AUTOGOL DI DJIDJI. Ancora Juventus con Douglas Costa, ma Sirigu è bravo a salvare. Finale frizzante con Cristiano Ronaldo vicino alla doppietta con destro deviato in corner. Dopo 4 minuti di recupero, finisce il match dell’Allianz Stadium: Juventus batte Torino 4 a 1.

Juventus-Torino: il tabellino

RETI: 2′ Dybala, 29′ Cuadrado, 45’+5 rig. Belotti, 62′ Cristiano Ronaldo, 87′ autogol Djidji

JUVENTUS (4-3-3): Buffon; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Danilo; Bentancur, Pjanic (49′ Matuidi), Rabiot; Bernardeschi (55′ Douglas Costa), Dybala (80′ Higuain), Ronaldo. Allenatore: Sarri.

TORINO (3-4-3): Sirigu; Izzo, Lyanco, Bremer (84′ Djidji) ; De Silvestri (80′ Edera), Meite, Lukic, Aina (84′ Ansaldi); Verdi (68′ Millico), Belotti, Berenguer. Allenatore: Longo.

ARBITRO: Maresca

Articoli correlati

Back to top button