Serie A

Serie A: Crotone-Spezia 4-1, tre punti fondamentali per Stroppa

Decidono i gol di Messias (doppietta), di Reca e di Eduardo Henrique per i padroni di casa che superano allo Scida la formazione spezzina

Per l’11a giornata di Serie A scendono in campo all’Ezio Scida Crotone e Spezia. Nel Crotone diverse le novità: in mezzo ci sono Zanellato ed Eduardo Henrique.

Nello Spezia privo di Nzola, rimasto in Liguria per problemi personali, giocano Piccoli e Agudelo. Anche Pobega ritrova una maglia dal 1′.

Situazione di classifica complicata per il Crotone, ancora ultimo e alla ricerca della prima vittoria. Lo Spezia invece va fortissimo in trasferta. Arbitra il match Giua di Olbia.

Crotone-Spezia: primo tempo

Osservato il minuto di raccoglimento in ricordo di PAOLO ROSSI. C’è già un giallo dopo appena tre minuti: ammonito Chabot per fallo su Messias, che lo aveva saltato.

Al 7′ vantaggio dei padroni di casa: Molina lancia Messias che avanza, punta Terzi, finta e piazza il mancino all’angolino. CROTONE-SPEZIA 1-0, GOL DI MESSIAS. 

Al 13′ si fa vedere lo Spezia di Italiano con Farias che imbuca per Pobega, che ci prova di prima con il mancino: palla fuori.

Al 18′ pareggio immediato degli ospiti: passaggio sbagliato di Zanellato, Farias ringrazia e batte con il destro Cordaz. CROTONE-SPEZIA 1-1, GOL DI FARIAS.

Al 21′ doppio dribbling di Piccoli, ma Cordaz lo ferma. Al 22′ giallo a Ferrer. Al 24′ bravo Provedel in uscita su cross di Reca. Al 33′ ammonito anche Messias per fallo in ripiegamento su Agudelo.

Al 34′ fallo tattico di Eduardo e giallo anche per lui. Al 37′ Messias non riesce a saltare l’ultimo uomo in area. Al 42′ Magallan si fa puntare e saltare da Farias: destro secco, para Cordaz. Dopo un minuto di recupero finisce il primo tempo allo Scida: CROTONE- SPEZIA 1-1.

Crotone-Spezia: secondo tempo

Ad inizio ripresa esce Ferrer ed entra Jacopo Sala. Al 47′ parata di Provedel sulla conclusione di Messias. Al 48′ Simy avanza e arriva al limite, ma anziché tirare prova il dribbling e viene fermato.

Al 49′ nuovo vantaggio per la squadra di Stroppa: Reca salta Sala e col destro batte Provedel. CROTONE-SPEZIA 2-1, GOL DI RECA.

Al 56′ Crotone che cala il tris: Pereira va sul fondo e appoggia in mezzo per Eduardo Henrique, che insacca a porta vuota. CROTONE-SPEZIA 3-1, GOL DI EDUARDO HENRIQUE.

Al 58′ dentro Gyasi e Maggiore per Agudelo e Pobega. Al 62′ squillo dello Spezia con Maggiore che avanza, si accentra e scarica il mancino che si spegne fuori.

Al 65′ Cordaz è bravo ad anticipare Gyasi  di testa fuori area. Al 70′ giallo per Magallan che salterà Udinese-Crotone. Al 73′ Stroppa cambia subito l’ammonito: fuori Magallan e dentro Cuomo.

Al 77′ Molina ruba palla a Chabot e calcia in diagonale, ma Provedel non si fa sorprendere. A dieci minuti dal termine Estevez calcia in spaccata su servizio di Farias: blocca Cordaz.

A 87′ annullata la rete del 4-1 a Messias che se ne era andato sul servizio di Pereira e aveva battuto Provedel con uno scavetto. Fuorigioco però segnalato. SI RESTA SUL 3-1 PER IL CROTONE.

Crotone che trova comunque il gol del poker: scatto di Messias che salta Provedel e insacca in rete. CROTONE-SPEZIA 4-1, GOL DI MESSIAS.  Dopo sei minuti di recupero finisce il match dello Scida: CROTONE BATTE SPEZIA 4-1.

Crotone-Spezia: il tabellino

MARCATORI: 7′ Messias (C), 17′ Farias (S), 49′ Reca (C), 56′ Eduardo (C), 90’+6 Messias (C)

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan (73′ Cuomo), Marrone, Luperto; Pereira, Eduardo (85′ Vulic), Zanellato (89′ Riviere), Molina, Reca; Messias, Simy. Allenatore: Stroppa.

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Ferrer (46′ Sala), Terzi, Chabot, Bastoni (84′ Marchizza); Estevez (58′ Gyasi), Ricci, Pobega (58′ Maggiore); Agudelo, Piccoli, Farias (84′ Verde). Allenatore: Italiano.

ARBITRO: Giua di Olbia.

Articoli correlati

Back to top button