Serie A

Serie A: Benevento-Hellas Verona 0-3, vittoria scaligera al Vigorito

Successo esterno per la squadra di Juric che supera i padroni di casa grazie alle reti di Faraoni, Foulon (autorete) e Lasagna

Per la 25ª giornata di Serie A scendono in campo al “Ciro Vigorito” Benevento ed Hellas Verona. I veneti puntano la zona Europa.

Il Benevento cerca punti per l’obiettivo salvezza. Sarà Giovanni Ayroldi della sezione di Molfetta a dirigere il match.

Benevento-Hellas Verona: primo tempo

Al 7′ la prima palla gol capita sui piedi di Lapadula che stoppa alla grande un lancio in profondità, ma Gunter è attento.

Al 10′ incursione sulla destra dell’Hellas Verona con Faraoni che arriva al cross basso ma trova la chiusura in angolo della difesa.

Al 13′ ricordo per Davide Astori su tutti i campi. Domani saranno tre anni dalla tragica scomparsa del difensore viola ed ex Cagliari.

Al 21′ cross dalla sinistra di Zaccagni, ma il difensore di Pippo Inzaghi Foulon salva tutto con Lasagna in agguato.

Al 25′ vantaggio degli ospiti: cross di Lazovic dalla sinistra e colpo di testa preciso di Faraoni lasciato solo da Foulon. BENEVENTO-HELLAS VERONA 0-1, GOL DI FARAONI.

Al 30′ fallo in attacco di Lapadula, che dopo aver perso palla commetta un’irregolarità su Gunter.

Al 35′ raddoppia l’Hellas Verona: cross dalla sinistra di Zaccagni, il difensore interviene di testa e beffa il suo portiere di testa. BENEVENTO-HELLAS VERONA 0-2, AUTOGOL DI FOULON.

Al 38′ tiro da fuori di Baraki con un leggero tocco di Montipò, ma la palla si stampa sulla traversa.

Al 41′ tiro di Lapadula murato da Gunter. Dopo due minuti di recupero finisce il primo tempo al “Ciro Vogorito”: HELLAS VERONA AVANTI A BENEVENTO 2-0.

Benevento-Hellas Verona: secondo tempo

Al 50′ veneti che calano il tris: intervento a vuoto di Glik, Lasagna si ritrova solo davanti a Montipò e lo batte sul primo palo. BENEVENTO-HELLAS VERONA 0-3, GOL DI LASAGNA.

Al 56′ ancora un’occasione per l’Hellas Verona: Barak si inserisce e conclude con il mancino ma il portiere giallorosso si oppone.

Al 59′ continua a creare pericoli l’Hellas: Gunter salta più in alto di tutti, ma respinge Montipò.

Al 61′ Lasagna parte dalla propria metà campo e si ritaglia lo spazio per il tiro, ma la palla esce di poco dopo una deviazione.

Al 63′ punizione del Benevento con Viola, ma la battuta è bassa: respinge la barriera.

Al 69‘ decisamente abbassati i ritmi al “Vigorito”. La partita è ormai indirizzata in una sola e unica direzione.

Al 87′ contropiede Hellas Verona con Lazovic, che cerca Bessa in area di rigore: il passaggio è impreciso, può ripartire il Benevento.

Dopo due minuti di recupero finisce il match al “Ciro Vogorito“: HELLAS VERONA BATTE BENEVENTO 3-0.

Benevento-Hellas Verona 0-3: risultato e tabellino

MARCATORI: 24′ Faraoni (V), aut. Foulon (B), 50′ Lasagna (V)

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Depaoli (46′ Improta), Glik, Caldirola, Letizia (10′ Foulon, 46′ Tuia); Hetemaj, Schiattarella, Ionita; Insigne (55′ Viola), Sau, Lapadula (75′ Gaich). Allenatore: Inzaghi

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini (78′ Lovato), Gunter, Magnani (83′ Dawidowicz); Faraoni, Tameze (65′ Sturaro), Veloso, Lazovic; Barak, Zaccagni (78′ Bessa); Lasagna (83′ Favilli). Allenatore: Juric

ARBITRO: Ayroldi della sezione di Molfetta

Articoli correlati

Back to top button