Serie A

Serie A, 22^ giornata: Vincono Napoli, Juventus e Milan. Solo un pareggio per la Roma. Risultati e classifica

Continua la 22 a giornata di Serie A 2022-23: Il Napoli mette a segno un’altra vittoria per 3 a 0 sulla Cremonese e vola a +16 in classifica. Il Milan ritrova i tre punti davanti al pubblico di casa (1-0 contro il Torino). Vittorie importantissime esterne per l’Atalanta all’Olimpico 1 a 0 contro la Lazio e Monza al Dall’Ara sul Bologna per 1 rete a 0. Pareggio tra Udinese-Sassuolo, Lecce-Roma e Empoli-Spezia. Di seguito i risultati e classifica dopo il match tra Napoli e Cremonese della 22 a giornata di Serie A

Milan – Torino 1 – 0

Venerdì 10 febbraio 2023, ore 20:45

Nel primo tempo meglio i granata, che vanno vicini al vantaggio con Sanabria in due occasioni; i rossoneri crescono nella ripresa, sfiorano il gol con Leao e Giroud e trovano il gol vittoria al 63′ con un gran gol di testa di Giroud su cross di Hernandez, il settimo del suo campionato che regala al Milan tre punti che mancavano da cinque giornate. I rossoneri salgono al terzo posto a quota 41. Cade, invece, il Torino: i granata restano settimi a 30.

Il tabellino

Milan (3-4-3): Tatarusanu; Kalulu, Kjaer (26′ st Gabbia), Thiaw; Saelemaekers (44′ st Calabria), Tonali (44′ st Pobega), Krunic, Hernandez; Diaz (34′ st De Ketelaere ), Giroud (44′ st Origi), Leao. Allenatore: Pioli

Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji (36′ st Gravillon), Schuurs, Buongiorno (13′ st Vojvoda); Singo, Gineitis (1′ st Linetty), Adopo (24′ st Karamoh), Rodriguez; Miranchuk, Vlasic (36′ st Radonjic), Sanabria. Allenatore: Juric

Arbitro: Ayroldi

Marcatori: 17′ st Giroud (M)

Ammoniti: Gineitis (T), Kjaer (M), Buongiorno (T), Schuurs (T), Radonjic (T)

Empoli – Spezia 2 – 2

Sabato 11 febbraio 2023, ore 15:00

Rimonta dell’Empoli sullo Spezia: da 0-2 per i liguri nel primo tempo che sembrava spacciato sotto di due gol e con un uomo in meno, dopo la doppietta di Daniele Verde che aveva lanciato in orbita lo Spezia. Nel secondo tempo anche grazie all’espulsione di Salvatore Esposito che ha riportato in parità numerica le squadre in campo ecco la reazione forte, decisiva dell’Empoli: al 26′ del secondo tempo Caputo ruba palla a Wisniewski sulla fascia destra, punta l’area e crossa nel mezzo, un rimpallo favorisce Cambiaghi che calcia in allungamento e infila sotto la traversa. Un altro rimpallo trova in area il nuovo arrivato Vignato: il suo tiro si infila sul secondo palo e così arriva il pareggio a 30 secondi dalla fine.

Il tabellino

Empoli (4-3-1-2): Vicario; Ebuehi (15′ st Stojanovic), Ismajli, Luperto, Parisi; Akpa-Akpro (15′ st Piccoli), Marin, Bandinelli (40′ st Vignato); Baldanzi (26′ Cacace); Caputo (40′ st Satriano), Cambiaghi. A disposizione: Perisan, Ujkani, Walukiewicz, De Winter, Henderson, Pjaca, Fazzini, Haas. All.: Zanetti

Spezia (3-5-2): Drągowski; Amian, Wisniewski, Nikolaou; Gyasi (19′ st Holm), Bourabia, Esposito, Agudelo (34′ st Cipot), Reca; Verde (7′ st Ekdal), Shomurodov. A disposizione: Marchetti, Zovko, Beck, Krollis, Salva Ferrer, Maldini. All.: Gotti

Arbitro: Giua.

Marcatori: 25′ Verde, 31′ Verde (S), 26′ st Cambiaghi, 49′ st Vignato (E)

Ammoniti: Vicario (E), Nikolaou, Esposito, Ekdal (S)

Espulsi: Parisi (E), Esposito (S)

Lecce – Roma 1 – 1

Sabato 11 febbraio 2023, ore 18:00

Il Lecce parte forte trovando la rete dell’1 a 0 al 7′: angolo dalla destra, tocco sulla schiena di Ibanez che si fa anche male e palla alla destra di Rui Patricio. La Roma riesce subito a trovare la rete del pareggio: al 16′ tocco con il braccio di Strefezza nel tentativo di anticipare Smalling in area piccola, l’arbitro assegna il rigore che viene trasformato in rete da Dybala con un colpo molto angolato con il mancino all’angolino destro con Falcone spiazzato. Nel secondo tempo  la Roma sembra voler spingere di più, ma il Lecce gioca bene e difende bene il pareggio.

Il tabellino

Lecce (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Umtiti, Gallo (29′ st Pezzella); Blin, Hjulmand, Gonzalez (22′ st Askildsen); Strefezza (29′ st Banda), Colombo (22′ st Voelkerling), Di Francesco (43′ st Oudin). A disp.: Bleve, Brancolini, Romagnoli, Ceccaroni, Lemmens, Cassandro, Tuia, Helgason, Ceesay. All.: Baroni

Roma (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Zalewski, Matic (38′ st Wijnaldum), Cristante, El Shaarawy; Pellegrini (42′ st Solbakken), Dybala; Abraham (38′ st Belotti). A disp.: Boer, Svilar, Llorente, Celik, Kumbulla, Camara, Bove, Volpato, Tahirovic. All.: Mourinho

Arbitro: Aureliano

Marcatori: 7′ aut. Ibanez (R), 17′ rig. Dybala (R)

Ammoniti: Strefezza, Colombo, Gonzalez, Hjulmand (L), Ibanez (R)

Lazio – Atalanta 0 – 2

Sabato 11 febbraio 2023, ore 20:45

All’Olimpico va in scena una sfida bella ed emozionante, senza pause, con azioni da una parte e dall’altra. L’Atalanta supera 2-0 la Lazio e ottiene tre punti preziosi in chiave qualificazione Champions. Dopo una traversa al 21′ di Lookman con una bella conclusione dal limite dell’area palla che sulla deviazione di Marusic si impenna e viene toccata sulla traversa da Provedel. Un paio di minuti dopo arriva la prima rete nerazzurra con Zappacosta ben servito da Lookman con una conclusione a giro di destro e palla sotto l’incrocio dei pali alla sinistra del portiere. Il raddoppio arriva nella ripresa al 65′ con Hojlund su assist di Lookman.

Il tabellino

Lazio (4-3-3): Provedel; Marusic, Casale, Romagnoli (39′ Patric), Hysaj (13′ st Lazzari); Milinkovic-Savic, Cataldi (12′ st Vecino), Luis Alberto; Felipe Anderson (12′ st Pedro), Immobile, Zaccagni. A disp.: Maximiano, Adamonis, Gila, Pellegrini, Marcos Antonio, Basic, Cancellieri, Romero. All.: Sarri

Atalanta (3-4-1-2): Musso; Toloi, Djimsiti, Scalvini (14′ st Palomino); Hateboer (18′ st Demiral), De Roon, Ederson, Zappacosta; Koopmeiners; Hojlund (44′ st Zapata), Lookman (44′ st Boga). A disp.: Bertini, Sportiello, Okoli, Ruggeri, Vorlicky, Soppy. All.: Gasperini

Arbitro: Orsato

Marcatori: 23′ Zappacosta (A), 20′ st Hojlund (A)

Ammoniti: Zaccagni (L), Scalvini, De Roon (A)

Udinese – Sassuolo 2 – 2

Domenica 12 febbraio 2023, ore 12:30

Il match delle 12.30 finisce in pareggio. I gol della partita arrivano tutti nel primo tempo per il pareggio (2-2) tra Udinese e Sassuolo alla Dacia Arena. Pronti, via. Udinese subito in vantaggio con Udogie può stoppare, accentrarsi e battere Consigli senza incontrare la minima resistenza. Al 6′ Udinese trova il pareggio con una conclusione di Henrique, il cui tiro, sporcato da Bijol, inganna il proprio portiere. Dopo un palo di Frattesi al volo. Passa poco più di un minuto e sono i bianconeri a trovare il vantaggio: cross preciso di Samardzic su punizione e Bjiol si inserisce in spaccata mandando il pallone in rete.  Il pareggio arriva nell’ultima azione del primo tempo: Bajrami lascia partire un tiro che incoccia su Perez per la più classica delle autoreti. Nel secondo tempo a spingere di piú sono i friulani, ma la partita scivola via, con altri cambi, ma senza ulteriori emozioni.

Il tabellino

Udinese (3-5-1-1): Silvestri; Becao, Bijol, Perez (41′ st Ebosse); Ehizibue, Samardzic (41′ st Pafundi), Walace, Lovric (35′ st Arslan), Udogie; Pereyra (1′ st Thauvin); Beto (27′ st Success). A disp.: Padelli, Piana, Festy, Masina, Abankwah, Buta, Nestorovski. All.: Sottil

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Zortea, Erlic, Tressoldi, Marchizza (22′ st Harroui); Frattesi, Obiang (1′ st Lopez), Matheus Henrique; Berardi (12′ Bajrami), Defrel (21′ st Pinamonti), Laurientè (42′ st Ferrari). A disp.: Pegolo, Russo, Alvarez, Ceide, Pieragnolo, D’Andrea, Thorsvedt. All.: Dionisi

Arbitro: Pezzuto

Marcatori: 1′ Udogie (U), 6′ Matheus Henrique (S), 28′ Bijol (U), 47′ aut. Perez (S)

Ammoniti: Laurientè (S), Ehizibue (U), Zortea (S), Perez (U)

Bologna – Monza 0 – 1

Domenica 12 febbraio 2023, ore 15:00

Altra vittoria per il Monza di Raffaele Palladino che non solo resta imbattuto in questo 2023 ma espugna il Dall’Ara con una rete di Donati al 25′ su assist di Petagna che lavora bene un pallone in area riuscendo a vincere il duello con Posch, palla che finisce a Donati che calcia sotto porta e infila Skorupski. Manca la reazione dei rossoblù, nel finale della frazione sono gli ospiti ad andare a un passo dal raddoppio con Petagna. Nella ripresa il Bologna che ritrova Arnautovic spinge senza però mai trovare la via del gol non dimostrando troppa convinzione o lucidità sotto porta.

Il tabellino

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Cambiaso, Posch, Sosa, Lykogiannis; Schouten (32′ st Medel), Dominguez (32′ st Moro); Orsolini, Aebischer (20′ st Arnautovic), Kyriakopoulos (20′ st Barrow); Ferguson. A disp.: Bardi, Ravaglia, De Silvestri, Soriano, Pyythia. All.: Motta

Monza (3-4-2-1): Di Gregorio; Marlon (34′ st Caldirola), Marì, Izzo; Donati (12′ st Birindelli), Sensi (13′ st Machin), Rovella, Ciurria; Pessina (34′ st Ranocchia), Caprari; Petagna (23′ st Mota). A disp.: Cragno, Sorrentino, Antov, Barberis, Valoti, Carboni, Colpani, D’Alessandro, Gytkjaer. All.: Palladino

Arbitro: Zufferli

Marcatore: 25′ Donati

Ammoniti: Izzo, Marlon, Pessina, Birindelli (M), Arnautovic (B)

Juventus – Fiorentina 1 – 0

Domenica 12 febbraio 2023, ore 18:00

La Juventus si assicura i tre punti e batte di misura la Fiorentina. La rete che vale la vittoria bianconera arriva al 34′ con Rabiot  su cross di Di Maria, con il mancino sul secondo palo per il colpo di testa del francese. I bianconeri sfiorano più volte il raddoppio con Vlahovic prima, fermato in offside, e Kean successivamente che fallisce a pochi passi da Terracciano un’occasione enorme per il raddoppio centrando il portiere. Nel finale di partita i viola schiacciano la Juventus nell’area juventina trovando anche l’illusione del pareggio con Castrovilli: la rete viene tuttavia annullata poiché viziata da un fuorigioco precedente di Ranieri, che partecipa attivamente all’azione contendendo il pallone a Locatelli.

Il tabellino

Juventus (3-4-3): Szczesny; Danilo, Bremer, Alex Sandro; De Sciglio, Locatelli, Rabiot, Kostic; Chiesa (38′ st Paredes), Vlahovic (20′ st Kean), Di Maria (31′ st Fagioli). Allenatore: Allegri

Fiorentina (4-2-3-1): Terracciano; Dodo (35′ st Terzic), Milenkovic, Ranieri, Biraghi; Amrabat, Duncan (16′ st Castrovilli); Gonzalez (35′ st Cabral), Bonaventura (35′ st Saponara), Ikoné (21′ st Jovic); Kouamé. Allenatore: Italiano

Arbitro: Fabbri

Marcatori: 34′ Rabiot (J)

Ammoniti: Rabiot, Alex Sandro, Bremer, Kostic, Kean (J), Duncan, Bonaventura (F)

Napoli – Cremonese 3 – 0

Domenica 12 febbraio 2023, ore 20:45

Il Napoli non si ferma più e al Maradona nel match serale contro la Cremonese trova un’altra vittoria per 3 a 0. Gli azzurri vanno vicini al vantaggio per due volte con Giovanni Di Lorenzo ma trovando nelle due occasioni un bravo Carnesecchi a sbarrare la porta. La rete del vantaggio del Napoli arriva di seguito grazie a Kvicha Kvaratskhelia al 22′ con un destro rasoterra. La Cremonese non riesce a rendersi pericolosa dalle parti di Meret e nella ripresa subisce altre due reti. Al 65′ con Osimhen a porta vuota e all’80’ con il neo entrato Elmas con un diagonale di prima intenzione sulla verticalizzazione di Di Lorenzo.

Il tabellino

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui (25′ st Olivera); Anguissa, Lobotka (41′ st Demme), Zielinski (25′ st Elmas); Lozano (37′ st Raspadori), Osimhen, Kvaratskhelia (37′ st Ndombele). A disp.: Gollini, Marfella, Bereszynski, Juan Jesus, Ostigard, Demme, Gaetano, Politano, Zerbin, Simeone. All.: Spalletti

Cremonese (5-3-2): Carnesecchi; Sernicola, Aiwu, Chiriches, Ferrari (1′ st Valeri), Vasquez (23′ st Ghiglione); Benassi, Pickel (15′ st Castagnetti), Meité (30′ st Acella); Tsadjout (15′ st Ciofani), Afena-Gyan. A disp.: Sarr, Saro, Galdames. All.: Ballardini

Arbitro: Massimi

Marcatori: 22′ Kvaratskhelia, 20′ st Osimhen, 34′ st Elmas

Ammoniti: Vasquez, Aiwu (C)

La classifica

Napoli 59
Inter 43*
Atalanta 41
Roma 41
Milan 41
Lazio 39
Torino 30
Udinese 30
Juventus 29
Monza 29
Bologna 29
Empoli 27
Lecce 24
Fiorentina 24
Sassuolo 24
Salernitana 21*
Spezia 19
Verona 14*
Sampdoria 10*
Cremonese 8

*una partita in meno

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio