Calcio estero

Scozia: giocatore positivo all’antidoping squalificato per due anni

Il centrocampista Conner Duthie è stato squalificato per 2 anni per uso di cannabis. Il giocatore scozzese è stato trovato positivo ad un controllo antidoping e dovrà stare fermo a lungo.

Il giovane 23enne milita nello Stenhousemuir, club di seconda divisione in Scozia, è stato squalificato non avendo superato un test fatto il 16 marzo del 2019. Lo riporta l’Edinburg Evening News che spiega come nelle urine del calciatore siano state trovate tracce di cannabis.

L’uso di tale sostanza non è vietata al di fuori delle competizioni, ma il giocatore si trovava nel pieno della stagione e, dunque, non avrebbe potuto farne uso. Secondo Pat Myhill, rappresentate dell’Agenzia antidoping, la cannabis è vietata durante il campionato perché può avere effetti sulla psiche oltre che fisiologici

Giovanni De Luca

Giovanni De Luca è nato il 13 agosto 1986, vive a Celle di Bulgheria (SA) e le sue principali passioni sono: il giornalismo, la storia locale, la scrittura e la musica.

Articoli correlati

Back to top button