Calcio estero

Scommesse Scholes, l’accusa della FA: “Ha puntato su 140 partite”

Scommesse Scholes, con l’ex centrocampista del Manchester United e dell’Inghilterra che è stato accusato di cattiva condotta dalla Football Association.

Scommesse Scholes, l’ex Manchester United accusato dalla Football Association

Il motivo per il quale la FA, ossia la Federazione inglese, accusa l’ex stella dei Red Devils, come si legge su Corriere dello Sport, è quello di aver piazzato 140 scommesse su partite di calcio tra il 17 agosto 2015 ed il 12 gennaio 2019. Il co-proprietario del Salford City (10% delle quote azionarie, uguali a quelle di altre stelle del Manchester United, come Beckham, Giggs, passando per i fratelli Neville) è finito sotto la lente d’ingrandimento.

La FA sta tenendo d’occhio non il suo ruolo di co-proprietario del club, ma il solo ruolo manageriale nel club di quinta divisione, anche se non si tratta di squadra professionistica. Si tratta del periodo passato all’Oldham lo scorso febbraio. L’ex centrocampista rischia sanzioni, per aver contravvenuto al comma 8 del regolamento.

Pasquale Barbato

Avvocato per passione, giornalista di professione, Pasquale Barbato ha una sola missione: la sta ancora cercando. Tifoso del Napoli, ama i motori, la buona cucina e la sua fidanzata

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button