CalciomercatoSerie A

Milan, principio d’accordo per lo scambio Bonucci-Caladara: presente anche Higuain

Potrebbe essere una nuova trattativa di mercato incredibile, dopo quella vista per Cristiano Ronaldo. C’è sempre la Juventus come protagonista, ma questa volta dall’altra parte non c’è il Real Madrid, ma il ma il Milan che si prepara a entrare nella storia per lo scambio dell’estate 2018. E’ ormai noto che Leonardo Bonucci vuole tornare in bianconero, con i rossoneri che invece chiedono in cambio Mattia Caldara, uno dei migliori prospetti del nostro calcio. Se l’affare sembrava complicato qualche giorno fa, ora però tutto sembra portare verso la fumata bianca. Tutto questo ad una condizione: secondo quanto si legge su La Gazzetta dello Sport in edicola stamane il Milan tratti anche Gonzalo Higuain, che allo stesso tempo è seguito da un’altra società, ovvero il Chelsea di Maurizio Sarri.

L’accordo tra Milan e Juventus, con il Chelsea pronto a far cadere tutto

Bonucci vuole la Juventus, e la Juventus vuole Bonucci. Il problema dei bianconeri è lo spazio in difesa. Per questo motivo bisogna cedere qualcuno in difesa, con Marotta e Paratici pronti a privarsi di Caldara, per abbracciare il ritorno del figliol prodigo. Questo però accadrà se il Milan trovasse un posto nella sua squadra anche per Higuain, che non troverà molto spazio dopo l’arrivo di CR7. Dopo ore di trattativa, sembra che sia stata trovata una soluzione per il Pipita: prestito oneroso (circa 20 milioni) e obbligo di riscatto a 35 milioni per un’operazione complessiva di 55 milioni di euro. Higuain piace molto a Leonardo, ma a frenare la trattativa per il momento è il costo del cartellino (ossia 55-60 milioni) ritenuto decisamente alto: quindi dividere in due rate l’operazione può essere la via d’uscita. Circa i due difensori invece si tratterebbe uno scambio alla pari visto che le valutazioni sono più o meno simili: Caldara è valutato poco più di 30 milioni, Bonucci poco meno di 35.

Trattativa chiusa, o forse no. Nonostante Juve e Milan abbiano lavorato durante tutta la giornata di ieri, a far saltare tutto il discorso appena fatto ci sarebbe la terza incomoda: il Chelsea di Sarri e Abramovich. Fabio Paratici, direttore sportivo bianconero, oggi incontrerà a Nizza i vertici dei Blues (il Chelsea giocherà in Francia contro l’Inter di Spalletti) per scoprire la loro offerta per Caldara. In caso di buona proposta la Juve potrebbe anche dire sì alla società londinese. In questo caso la base dell’operazione con il Milan verrebbe a cadere con l’atalantino destinato a Londra, mentre Bonucci resterà alle dipendenze dei rossoneri e di Gattuso.

Pasquale Barbato

Avvocato per passione, giornalista di professione, Pasquale Barbato ha una sola missione: la sta ancora cercando. Tifoso del Napoli, ama i motori, la buona cucina e la sua fidanzata

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button