Serie A

Sampdoria, Verre: “Dobbiamo essere sereni ma anche cattivi”

Il centrocampista della Sampdoria Valerio Verre è intervenuto al Secolo XIX, soffermandosi su questo finale di stagione dei blucerchiati

Il centrocampista della Sampdoria Valerio Verre è intervenuto al Secolo XIX, soffermandosi su questo finale di stagione dei blucerchiati. Il classe ’94 che ha espresso anche tutta la sua soddisfazione per il recente rinnovo fino al 2025, parlando successivamente anche dell’importanza di Claudio Ranieri per la squadra.

Valerio Verre sul rinnovo con la Sampdoria

Sono felicissimo per aver rinnovato fino al 2025 per la fiducia e il progetto che la società mi ha voluto riconoscere. Mi sento parte di tutto ciò e spero di dimostrarlo sul campo. Ultimamente non sta tanto girando ma a Bologna non abbiamo giocato male. Dobbiamo essere sereni ma anche cattivi, la vittoria manca da un mese e alla fine è sempre lei che conta quindi secondo me serve una vittoria, in qualsiasi modo ma raccogliendo tre punti e tutto migliorerà“.

Conclude sulla concorrenza e su Ranieri

C’è grande concorrenza, tanti ballottaggi, il mister fa le sue scelte ed è normale sia così. A me questo non pesa, io sono serenissimo perché so che se non vado in campo c’è qualcuno forte e spero magari di subentrare a partita. Mister Ranieri ha un curriculum, un’esperienza tale da non poter essere messo in discussione, da parte nostra c’è grande rispetto“.

Articoli correlati

Back to top button