Serie A

Sampdoria, Conti: “Non mi ricordavo più come si segnava”

Il terzino della Sampdoria Andrea Conti ha parlato al termine della gara di Coppa Italia, persa 4-1 all'Allianz Stadium contro la Juventus

Il terzino della Sampdoria Andrea Conti ha parlato al termine della gara di Coppa Italia, persa 4-1 all’Allianz Stadium contro la Juventus. L’ex Milan che ha segnato anche il suo primo gol in blucerchiato, ma nonostante tutto la sua squadra ovviamente è stata eliminata dalla competizione.

Andrea Conti al termine di Juventus-Sampdoria

Il gol? Non mi ricordavo più come si segnava, credo che l’ultima volta fosse in un Atalanta-Milan di tanti anni fa. Non mi sono neanche ben reso conto di aver segnato, per questo non ho esultato. Ne ho passate tante e spero che questo gol sia l’inizio della mia rinascita. Mi sono sentito bene in campo, era tanto tempo che non giocavo così. Ci aspettava una partita difficile, affrontavamo un avversario tra i più forti“.

Conclude su questa eliminazione dalla Coppa Italia

“Abbiamo fatto il possibile, malgrado le vicissitudini degli ultimi giorni. Dopo il mio gol ci abbiamo creduto, avendo anche un’occasione. Se fosse entrato il 2-2 sarebbe stata un’altra partita. Ci servirà per avere più consapevolezza per affrontare al meglio la sfida di domenica”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio