Serie Minori

Si rischiano due Sambenedettese in serie D? La risposta è no

La Sambenedettese, che non era riuscita ad ottenere lo spostamento della data dell’udienza, ha deciso di presentare un nuovo ricorso

L’ennesimo colpo di scena in casa Sambenedettese nell’estate in cui si è parlato soltanto di tribunali e quasi mai di calcio giocato.

Sambenedettese: nuovo ricorso al TAR

Si tratta di un ricorso “per motivi aggiunti”, reso possibile dal fatto che il ricorrente può aggiungere nuovi elementi che siano connessi a quelli già proposti con il primo procedimento.

La A.S. Sambenedettese si era appellata al Tribunale Amministrativo Regionale dopo essere stata esclusa dal campionato di Serie C dal Consiglio Federale della FIGC. Inoltre il Collegio di Garanzia del CONI aveva respinto un primo ricorso.

Nel nuovo procedimento, però, la società di Renzi chiederebbe, oltre alla riammissione in Serie C (poco probabile visto il pronunciamento negativo del TAR nel primo procedimento), anche la possibilità – in subordine – di poter iscriversi in Serie D.

Procedura, questa, che non è prevista nelle NOIF della FIGC, ma che nei giorni scorsi è stata concessa dallo stesso TAR alla Casertana: a questo precedente si appella Roberto Renzi. L’ennesimo ricorso di un’estate a dir poco travagliata per la Sambenedettese.

Articoli correlati

Back to top button