Serie B

Salernitana, Micai: “Mi sto allenando in ottica di giocare in estate alle 21”

Ha parlato sulle pagine del Corriere dello Sport, il portiere della Salernitana Alessandro Micai, che si è soffermato sulla possibile ripresa del campionato. Il giocatore che ha rivelato il suo programma di allenamento quotidiano e sul possibile orario delle partite in estate.

Sull’allenamento quotidiano in quarantena

“Come tutti i miei compagni, faccio attività fisica per mantenere il tono muscolare: se si dovesse riprendere a giugno e poi a luglio, si giocherebbe sicuramente alle 21 e quindi mentalmente mi sto proiettando su quest’orario. Allora, alle 9 mi alzo, poi faccio una sorta di risveglio muscolare, doccia, pranzo, riposo ed alle 17:30 sono di nuovo a fare attività fisica”.

Sulle donazioni fatte a Lombardia, Puglia e Campania

Ho reso pubblica questa mia decisione per stimolare altri a farlo, ciascuno in base alle proprie possibilità. La solidarietà è un comportamento, la cifra non conta. In genere preferisco la solidarietà quotidiana, a favore di persone che ti chiedono una mano. Ma stavolta bisognava fare diversamente. Non potete immaginare l’emozione che si prova nel sapere a quale scopo serviranno i tuoi soldi”.

Conclude Micai sul taglio degli stipendi

“Tutta l’economia mondiale e quella italiana in particolare sta subendo e subirà una forte crisi anche sul piano economico. Per ciascuno di noi sarà una vera e propria batosta. Ed è normale che debba essere così anche per noi calciatori. Se la decurtazione di una parte del nostro stipendio servirà a far ripartire il sistema calcio, allora ben venga. Così capiremo che questi sacrifici saranno serviti per una giusta e comune causa”.

Articoli correlati

Back to top button