Serie A

Salernitana, è crisi profonda: rispunta l’ombra di Castori

Terza sconfitta di fila e terza partita senza realizzare almeno un gol

Tanto cuore, ma nulla più, la Salernitana è, attualmente, in crisi profonda: i granata forniscono una prestazione generosa ma non concretizzano. Fatale il finale di primo tempo, con l’autogol di Francesco di Tacchio ed il gol su contropiede di Antonio Candreva che chiude i conti. I campani non approcciano male la gara, anzi, sembrano anche volenterosi ma s’arrendono alla maggior esperienza dei blucerchiati, che conquistano una vittoria di fondamentale importanza: D’Aversa può respirare dopo che la sua panchina è stata messa in discussione.

Salernitana, è crisi profonda: rispunta Castori?

In tarda serata, è spuntata la voce secondo cui si parlerebbe di un imminente ritorno di Fabrizio Castori, esonerato il 17 ottobre dopo la sconfitta per 2 – 1 in quel di La Spezia. Non solo esonero, ma ci fu anche un duro comunicato verso il tecnico ex Carpi e Trapani, a cui fu espressa solidarietà da parte dell’intera piazza. Castori, attualmente senza squadra, potrebbe far ritorno sulla panchina della Salernitana. Seguiranno aggiornamenti, ma sembrano improbabili le dimissioni di Stefano Colantuono, che ieri, durante il secondo tempo, è stato per la maggior parte del tempo seduto in panchina.

Articoli correlati

Back to top button