Nazionale

Sacchi: “L’Italia è sembrata cotta e un po’ presuntuosa”

L'ex CT dell'Italia Arrigo Sacchi ha parlato a La Gazzetta dello Sport ed ha avuto modo di dire la sua in merito al momento degli azzurri

L’ex CT dell’Italia Arrigo Sacchi ha parlato a La Gazzetta dello Sport ed ha avuto modo di dire la sua in merito al momento degli azzurri. L’ex Milan che si è soffermato anche sugli spareggi in programma a marzo e nei quali bisognerà indubbiamente vedere una Nazionale davvero diversa da questa.

Sacchi dopo Irlanda del Nord-Italia 0-0

L’Italia è sembrata cotta e un po’ presuntuosa. Ora piedi per terra, anche se tutto questo sminuisce il risultato di Wembley mi dispiace, ma adesso occorre non giocare allo scaricabarile. Noi siamo il massimo quando la paura ci bussa alla porta. Sfruttiamo i prossimi mesi per tornare in forma e ritrovare umiltà e lo spirito di gruppo visto agli Europei. Insigne? E’ una pistola scarica e Mancini non ha punte di garanzia. Gli infortuni? Hanno complicato le cose, torniamo però a fare calcio”.

Articoli correlati

Back to top button