Serie A

Europa Conference League, Roma-Zorya Luhansk 4-0: i giallorossi centrano il passaggio del turno

La Roma vince 4-0 allo Stadio Olimpico contro lo Zorya Luhansk e centra il passaggio del turno con una giornata di anticipo

La Roma vince 4-0 allo Stadio Olimpico contro lo Zorya Luhansk e centra il passaggio del turno con una giornata di anticipo. I giallorossi tuttavia sono certi solamente di giocare lo spareggio contro una squadra proveniente dall’Europa League, mentre per quanto riguarda il primo posto nel girone si deciderà tutto nell’ultima gara.

La cronaca di Roma-Zorya Luhansk

Primo tempo

La Roma la sblocca al 14^ con Carles Perez, che servito con una gran palla in profondità da El Sharaawy batte il portiere di prima intenzione con il destro. Il raddoppio dei giallorossi arriva al 33^ con Nicolò Zaniolo, abile a sfruttare l’assist rasoterra di Veretout e a buttarla dentro in diagonale con il destro. Al 39^ viene assegnato un calcio di rigore ai giallorossi per un fallo su Carles Perez. Dal dischetto va Veretout, ma si fa ipnotizzare dal portiere che gli nega la gioia del gol. Termina senza recupero il primo tempo sul risultato di 2-0 in favore dei giallorossi.

Secondo tempo

I giallorossi partono subito forte e segnano la rete del 3-0 con Abraham, bravo a sfruttare l’appoggio di Zaniolo e a buttarla dentro in tap in a due passi dalla porta. L’inglese poco più tardi sfiora anche la doppietta personale, con un piazzato di interno destro terminato di poco a lato. Al 75^ Abraham si inventa un super gol in rovesciata e trova anche la rete del definitivo 4-0. Finisce dopo 3 minuti di recupero il match, con una Roma che domina e vince dunque all’Olimpico contro lo Zorya Luhansk.

Il tabellino di Roma-Zorya Luhansk 4-0

RETI: 15′ Carles Perez, 33′ Zaniolo, 46′, 76′ Abraham

ROMA (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling (70′ Ibanez), Kumbulla; Karsdorp, Carles Perez, Veretout, Mkhitaryan (79′ Missori), El Shaarawy (70′ Zalewski); Zaniolo (70′ Shomurodov), Abraham (77′ Mayoral). A disposizione: Fuzato, Bove, Darboe, Diawara, Pellegrini, Reynolds, Tripi. Allenatore: Mourinho.

ZORYA (4-4-2): Matsapura; Favorov, Vernydub, Imerekov, Juninho (70′ Snuritsyn); Sayyadmanesh (83′ Owusu), Buletsa (83′ Cristian), Cvek, Kabaiev; Gromov (46′ Gladky), Zahedi (46′ Nazaryna). A disposizione: Saputin, Zhylkin, Alefirenko, Khomchenovsky. Allenatore: Skrypnyk.

ARBITRO: Kovacs.

AMMONITI: Karsdorp, Mancini.La

Articoli correlati

Back to top button