ApprofondimentiSerie A

Roma, infortunio Dybala: quanto durerà lo stop?

Attesi i risultati della risonanza magnetica

Attesa e preoccupazione in casa Roma per via dell’infortunio muscolare di cui è rimasto vittima Paulo Dybala, che sembrerebbe abbastanza serio. L’ex  juventino, domenica sera, nel match contro il Lecce, appena dopo il gol su rigore che ha portato alla vittoria dei giallorossi, ha accusato un dolore alla coscia sinistra. Nella giornata di ieri, a Trigoria, l’ecografia ha confermato la lesione al quadricipite femorale sinistro.

La Joya quando potrà tornare in campo?

 

L’entità del problema è ancora dubbia e verrà approfondita nella risonanza magnetica, inizialmente prevista per oggi e rimandata probabilmente a domani, per permettere l’assorbimento dell’edema.

Bisognerà attendere l’esito esatto dell’esame strumentale per avere certezza sui tempi di recupero e per sapere se Mourinho potrà impiegare l’argentino nelle prossime partite; in dubbio anche la sua presenza al Mondiale in Qatar.

La ripresa della Joya dipenderà dal grado della lesione: se fosse di primo grado sarà sicuramente più celere, diversamente da quanto accadrebbe in caso contrario.

Quest’ultima ipotesi (lesione di secondo grado) costringerebbe il calciatore a saltare non poche partite e a rientrare direttamente nel 2023.

Lo stop per lesioni di tale genere va dalle quattro alle otto settimane, ma per maggiori dettagli bisognerà aspettare ulteriori conferme. Certo è che per l’allenatore giallorosso l’infortunio di Dybala è una spina nel fianco, un’assenza indubbiamente determinante in un momento di “gioia” per tutta la squadra e i tifosi capitolini.

 

Articoli correlati

Back to top button