Serie A

Roma, crisi di gioco e risultati: cosa succede?

Josè Mourinho non riesce ad ingranare, ed arrivano i primi fischi

É un dato di fatto: la Roma è in crisi di gioco e di risultati. La sconfitta di Venezia è stata soltanto la goccia che ha fatto traboccare il vaso, ma da tempo i giallorossi non riescono ad ingranare, e la classifica ne è l’esatta conferma. Come se non bastasse, s’è aperto anche un vero e proprio caso attorno all’armeno Mkytharian, che è l’esatto opposto del giocatore che era l’anno scorso sotto la guida di Fonseca. Nelle interviste post-partita di Venezia, Mourinho s’è limitato a dire che i suoi avrebbero meritato di più, ma neanche una parola sugli arbitri.

Roma, crisi di gioco e risultati

Il percorso è iniziato ad essere deficitario dal derby perso per 3 – 2, da allora i giallorossi hanno perso a Torino con la Juventus, in casa con il Milan, a Venezia senza dimenticare la batosta di Bodo-Glimt, che scotta ancora. Un risultato che aveva fatto sperare i tifosi giallorossi, era stato il pari interno con il Napoli, che però lascia il tempo che trova. Oltre ai risultati che non arrivano, è anche il gioco che desta non poche preoccupazioni, con un Zaniolo sempre acciaccato, Abraham alle prese con i legni, e Mkytharian lontano dall’anno scorso. Al rientro dalla sosta, i giallorossi saranno ospiti del Genoa: trasferta ostica dunque per Mourinho ed i suoi.

Articoli correlati

Back to top button