ApprofondimentiCalciomercato

Rivoluzione prestiti nel calciomercato: ecco cosa cambia

La FIFA ha delineato le nuove linee guida per i prestiti dei giocatori durante le sessioni di calciomercato

La FIFA ha delineato le nuove linee guida per i prestiti dei giocatori durante le sessioni di calciomercato. Entreranno in vigore dal 1° luglio, e vediamo cosa cambia nello specifico.

Rivoluzione prestiti: le novità introdotte

Come riportato da TUTTOmercatoweb, la FIFA è pronta a modificare le linee guida per i prestiti dei giocatori. L’Intento è quello di garantire un maggior equilibrio competitivo e di prevenire ‘l’accaparramento’ dei giocatori.

Ecco nel dettaglio cosa cambierà dal 1° luglio:

– Il requisito di un accordo scritto che definisca i termini del prestito, in particolare la sua durata e le condizioni finanziarie
– Una durata minima del prestito, l’intervallo tra due periodi di registrazione, e una durata massima del prestito, un anno
– Divieto di sub-prestito di un giocatore professionista già in prestito a un terzo club
– Una limitazione al numero di prestiti per stagione tra gli stessi club: in un dato momento durante una stagione, un club può avere solo un massimo di tre professionisti ceduti in prestito a un unico club e un massimo di tre professionisti ceduti in prestito da un unico club
– Una limitazione al numero totale di prestiti di un club per stagione. Per garantire che ciò venga attuato senza intoppi, ci sarà un periodo transitorio come segue:

– Dal 1 luglio 2022 al 30 giugno 2023, un club può avere un massimo di otto professionisti in prestito e otto in prestito in qualsiasi momento durante una stagione.
– Dal 1 luglio 2023 al 30 giugno 2024 si applica la stessa configurazione ma con un massimo di sette professionisti.
– Infine, dal 1 luglio 2024, si applicherà la stessa configurazione ma limitata a un massimo di sei professionisti.

* I giocatori di età pari o inferiore a 21 anni e i giocatori addestrati dal club saranno esentati da queste limitazioni.

Sostanzialmente da luglio i club potranno cedere un numero limitato di giocatori in prestito, e non più di 3 a una singola squadra.

Articoli correlati

Back to top button