Senza categoria

Rafa Marquez si ritira dal calcio: Mondiali in Russia o futuro dirigente?

Una nuova bandiera è pronto a dire addio al calcio giocato. Rafa Marquez ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo. L’ex difensore del Barcellona e dell’Hellas Verona, ieri ha giocato la sua ultima partita con l’Atlas, nello stadio Jalisco, la sua prima casa. Proprio dal Messico, parte per approdare in Francia dove lo acquista il Monaco: con i monegaschi vince una Ligue 1, una Coppa di Lega e una Supercoppa di Francia.

La sua storia resta legata al Barcellona dove dal 2003 al 2010 vince tutto: Supercoppa di Spagna, Coppa di Lega, Liga, Champions League, Mondiale per Club e Supercoppa Europea. Dalla Spagna all’America dove El Gran Capitan milita tra le fila N.Y. Red Bulls. Una sola stagione poi l’Hellas Verona e poi il ritorno a casa, all’Atlas, dove ieri sera ha dato l’addio al calcio.

 

Ora però il dubbio più grande: chiudere subito e diventare un dirigente o tentare l’ultimo mondiale? Il messicano sogna la sua quinta partecipazione alla competizione mondiale. Resta però da convincere Mister Osorio, per entrare nella storia: infatti se l’ex Barça parteciperà al Mondiale in Russia collezionerà la sua quinta partecipazione come Lothar Matthäus, Gianluigi Buffon e Antonio Carbajal. Sono tanti i tifosi che si sono mobilitati per permettergli di arrivare in Russia: su Twitter infatti è impazzito l’hastag #RafaEnRusia per provare a convincere il ct Osorio.

 

 

Pasquale Barbato

Avvocato per passione, giornalista di professione, Pasquale Barbato ha una sola missione: la sta ancora cercando. Tifoso del Napoli, ama i motori, la buona cucina e la sua fidanzata

Articoli correlati

Back to top button