Serie B

Juve Stabia – Salernitana 2-0, vittoria pesante delle Vespe nel derby campano

Finisce con un risultato a favore dei padroni di casa il derby campano tra Juve Stabia e Salernitana, valido per la 13^ giornata di Serie B. Al Menti, le Vespe continuano a sfruttare il fattore Menti trovando la terza vittoria dopo quelle contro Benevento e Pordenone. Per i granata, invece, si tratta della quarta sconfitta consecutiva nelle ultime quattro trasferte (una media da retrocessione diretta, ndr) e il successo continua a mancare dal 1° ottobre.

Cronaca Juve Stabia – Salernitana

Parte fortissimo la Juve Stabia, che al 6′ passa in vantaggio grazie a Cissé: l’attaccante, imbeccato da uno splendido filtrante di Calò, non sbaglia a tu per tu col portiere. Poco dopo, i padroni di casa hanno anche la chance per raddoppiare ma Bifulco – dopo aver recuperato un pallone a Karo in piena area di rigore – sbaglia clamorosamente. Al quarto d’ora di gioco, la Salernitana colpisce un palo con Akpa Akpo a Russo battuto. Alla mezz’ora, invece, Tonucci prova a far venire giù lo stadio con una splendida rovesciata che viene deviata da Micai in corner. Appena un paio di minuti dopo, gli ospiti sfiorano il pareggio con Giannetti che tutto solo manda a lato di testa da posizione ravvicinata. Nel recupero del primo tempo, l’arbitro annulla un gol siglato da Canotto con una splendida sforbiciata per un presunto fuorigioco.


Nella ripresa, la prima occasione è dei granata che si rendono molto pericolosi con una conclusione dalla distanza di Kyine. Per lunghi tratti del primo tempo si assiste a una fase blanda della partita, con la Salernitana non riesce ad arginare il muro difensivo di una Juve Stabia attentissima in difesa. Al 67′, il pallone scappa dalle mani di Micai che riesce a rimedire in extremis una clamorosa papera. Nel finale non accade fino all’espulsione dell’ex Migliorini per proteste e al raddoppio degli uomini di Caserta negli ultimissimi secondi con Canotto: nella circostanza proteste furiose degli ospiti perchè c’erano due palloni in campo.

Tabellino e pagelle Juve Stabia – Salernitana

JUVE STABIA (4-2-3-1): Russo 6; Vitiello 6.5, Tonucci 6.5, Troest 6 (dal 26′ Allievi 6.5), Germoni 5.5; Calò 6.5, Calvano 6; Canotto 7, Di Gennaro 6, Bifulco 5 (dal 71′ Elia 6); Cissé 6.5 (dal 58′ Rossi 5.5). Allenatore: Caserta.

SALERNITANA (3-5-2): Micai 5.5; Karo 5.5, Migliorini 5, Jaroszynski 5.5; Lombardi 5.5 (dal 66′ Cicerelli 5.5), Kyine 6.5 (dal 72′ Maistro 6), Di Tacchio 5 (dall’82’ Djuric s.v.), Akpa Akpo 5.5, Lopez 5.5; Jallow 5, Giannetti 5.5. Allenatore: Ventura.

Arbitro: Pezzuto di Lecce.

Marcatori: Cissé (J, 6′), Canotto (J, 90′ +6).

Ammoniti: Tonucci (J, 30′), Lopez (S, 45′ +1), Akpa Akpo (S, 48′), Migliorini (S, 69′ e 84′), Germoni (J, 88′), Micai (S, 90′ +6).

Espulsi: Migliorini (S, 84′).

Ciro D'Auria

Napoletano classe '95, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Al di là della passione viscerale per il calcio, nutre un grande interesse per il basket e il tennis, oltre che per l'arte e il gaming.

Articoli correlati

Back to top button