Serie A

Coppa Italia, i risultati degli ottavi di finale

Coppa Italia risultati ottavi di finale

LAZIO – NOVARA 4-1 [Luis Alberto (L, 12′), Immobile (L, 20′ e 35′), Milinkovic-Savic (L, 45′), Eusepi (N, 49′ rig.)]

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Bastos, Luiz Felipe, Acerbi; Marusic (dal 77′ Neto), Milinkovic, Leiva, Luis Alberto (dal 63′ Berisha), Lukaku (dal 62′ Durmisi); Caicedo, Immobile. Allenatore: Inzaghi.
NOVARA (4-3-2-1): Benedettini; Cinaglia, Chiosa, Bove, Visconti; Sciaudone, Ronaldo (dal 57′ Buzzegoli), Nardi; Manconi (dal 57′ Cattaneo), Schiavi (dal 73′ Mallamo); Eusepi. Allenatore: Viali.

SAMPDORIA – MILAN 0-2 [Cutrone (M, 102′ e 108′)]

MILAN (4-3-3): Reina; Abate (dal 99′ Conti), Romagnoli, Zapata, Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Paquetà (dall’85’ Borini); Castillejo (dal 91′ Cutrone), Higuain (dal 112′ Laxalt), Calhanoglu. Allenatore: Gattuso.
SAMPDORIA (4-3-1-2): Rafael; Sala, Andersen, Tonelli, Murru; Praet, Ekdal, Linetty (dal 21′ Jankto); Ramirez (dal 77′ Saponara); Quagliarella (dal 95′ Kownacki), Caprari (dal 90′ Defrel). Allenatore: Giampaolo.

BOLOGNA – JUVENTUS 0-2 [Bernardeschi (J, 9′), Kean (J, 49′)]

BOLOGNA (3-5-2): Da Costa; Calabresi, Danilo, Helander; Mattiello (dal 69′ Orsolini), Svanberg (dal 63′ Donsah), Pulgar, Soriano, Dijks; Destro (dal 77′ Palacio), Sansone. Allenatore: Inzaghi.
JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Benatia, Bonucci, Spinazzola (dall’80’ Alex Sandro); Emre Can, Pjanic, Khedira; Bernardeschi, Kean (dal 62′ Cristiano Ronaldo), Douglas Costa (dal 77′ Dybala). Allenatore: Allegri.

TORINO – FIORENTINA 0-2 [Chiesa (F, 87′ e 90′)]

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou (dal 72′ Lyanco), Djidji; De Silvestri, Baselli (dal 78′ Lukic), Rincon, Meite, Aina (dall’89’ Berenguer); Falque, Belotti. Allenatore: Mazzarri.
FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Ge. Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi (dall’88’ Dabo), Veretout, Edimilson; Chiesa, Muriel (dal 64′ Simeone), Mirallas (dal 52′ Gerson). Allenatore: Pioli.

INTER – BENEVENTO 6-2 [Icardi (I, 3′ rig.), Candreva (I, 7′ e 95′), Dalbert (I, 45′), L. Martinez (I, 48′ e 66′), Insigne (B, 58′), Bandinelli (B, 74′)]

INTER (4-3-3): Padelli; Vrsaljko, Skriniar, Ranocchia, Dalbert; Gagliardini, Brozovic (82′ Joao Mario), Candreva; Lautaro, Icardi (46′ Politano), Perisic (67′ Borja Valero). Allenatore: Spalletti.

BENEVENTO (3-5-2): Montipò; Tuia, Antei, Di Chiara; Letizia, Del Pinto, Bandinelli, Tello, Improta; Insigne, Coda (75′ Ricci). Allenatore: Bucchi.

NAPOLI – SASSUOLO 2-0 [Milik (N, 15′), Fabian Ruiz (N, 74′)]

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Hysaj, Koulibaly, Maksimovic, Mario Rui; Callejon (dall’82’ Younes), Diawara, Fabian Ruiz, Ounas (dal 71′ Allan); Insigne, Milik (dal 90′ Gaetano). Allenatore: Ancelotti.
SASSUOLO (4-3-3): Pegolo; Lirola, Magnani, Peluso, Rogerio (dall’82’ Dell’Orco); Locatelli, Sensi, Duncan; Berardi, Boateng (dal 69′ Boga), Djuricic (dal 69′ Babacar). Allenatore: De Zerbi.

CAGLIARI – ATALANTA 0-2 [Zapata (A, 88′), Pasalic (A, 90′)]

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Romagna, Padoin; Faragò, Cigarini (dal 76′ Bradaric), Barella; Ionita (dal 76′ Birsa); Joao Pedro, Pavoletti (dal 67′ Farias). Allenatore: Maran.
ATALANTA (3-4-1-2) Gollini; Toloi, Djimsiti, Palomino; Hateboer, Freuler, Pessina, Castagne; Gomez (dal 90′ Pasalic); Iličić, Zapata. Allenatore: Gasperini.

ROMA – V. ENTELLA 4-0 [Schick (R, 1′ e 47′), Marcano (R, 45′), Pastore (R, 74′)]

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Karsdorp, Fazio, Juan Jesus (dal 9′ Marcano), Kolarov; Cristante, Lo. Pellegrini (dall’83’ Riccardi); Under (dal 76′ Zaniolo), Pastore, Kluivert; Schick. Allenatore: Di Francesco.
VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Paroni; Belli, Pellizzer, Baroni, Cleur; Eramo, Paolucci (dal 70’ Ardizzone), Nizzetto; Adorjan (dal 46’ Icardi); Mota Carvalho, Caturano (dal 46’ Mancosu). Allenatore: Boscaglia.

Quarti di finale

Milan-Napoli*
Inter-Lazio
Fiorentina-Roma
Atalanta-Juventus

* in caso la partita si giocasse nella stessa data di Inter-Lazio si procederebbe all’inversione di campo, in virtù del miglior piazzamento dell’Inter rispetto al Milan nello scorso campionato.

Ciro D'Auria

Napoletano classe '95, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Al di là della passione viscerale per il calcio, nutre un grande interesse per il basket e il tennis, oltre che per l'arte e il gaming.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button