Serie A

FOCUS TCN – Rigore Alex Sandro Juventus – Milan, Fabbri contro tutti

Rigore Alex Sandro Juventus  – Milan. L’errore pare a tutti macroscopico, palese, solare. Ma allora perchè Fabbri non ha dato rigore? Perchè, l’unico la cui opinione contava, non la pensa come gli altri? La risposta sta nel regolamento stesso.

Rigore Alex Sandro Juventus – Milan

Il fallo di mano è contorto, ma soprattutto va ad interpretazione. Ci sono sì delle direttive, ma l’ultima parola è sempre quella del direttore di gara. Nel caso in questione il fischietto di Ravenna, potrebbe aver valutato il movimento del braccio, che va verso il corpo e non verso il pallone, oltre ad aver visto che il brasiliano si gira. Non fraintendete, quello è un fallo da punire in con il penalty, ma questa crocifissione mediatica e dei tifosi mi pare esagerata.

La direzione dell’arbitro emiliano va letta, a mio parere, nel suo insieme. Ci sono diversi errori, tra cui i diversi comportamenti non corretti di Mandzukic, il dubbio gol annullato ai bianconeri, e un secondo cartellino giallo abbonato a Musacchio. In virtù di questi fatti, lancio una provocazione: siamo sicuri che Fabbri fosse il giusto direttore di gara, per una partita che di per se porta uno strascico di polemiche?

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button