Calcio esteroCalciomercatoCuriosità

Real Madrid, l’ex presidente Calderon: “Con Conte non si è fatto nulla perché…”

Real Madrid Conte Calderon: “Aveva pretese folli, lui come Mouinho”

Real Madrid Conte, una storia che non sembrava potesse nascere sotto i migliori auspici per entrambe le parti. A rafforzare quella che era più di una tesi nei giorni scorsi, le parole dell’ex presidente dei blancos Calderon. Nonostante non scorra buon sangue con l’attuale numero uno delle merengues Florentino Perez, Calderon scarica tutte le colpe sul mancato accordo proprio su Antonio Conte.

Richieste folli dell’allenatore italiano secondo lui, che il Real Madrid non avrebbe potuto accettare. Queste le sue parole a tal proposito: Ha chiesto un contratto di tre anni e di venire a Madrid con cinque persone del suo staff. Oltre che di avere mano libera per quel che riguarda i nuovi acquisti e le cessioni. Ma questo è qualcosa che per Florentino Perez è assolutamente inaccettabile”. 

Conte come Mourinho, l’accusa di Calderon

Conte come Mourinho secondo Calderon, che ha benedetto da parte sua questo mancato accordo tra le parti: Non credo che Antonio Conte sia l’allenatore che il Real Madrid si aspetta. È come Mourinho, un allenatore difensivista che gioca con tre difensori centrali e fa il contropiede. E non è quello che vogliono vedere al Bernabeu. Perez ci ha già provato con Mourinho. Alla fine la Champions League non è arrivata e il portoghese ha lasciato il club in una pessima situazione”. 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button