ApprofondimentiSerie A

Razzismo Lazio, la curva non rischia la chiusura

Razzismo Lazio – Dopo i cori vergognosi contro  Bakayoko durante la sfida di Coppa Italia, sembra che non ci sarà nessuna conseguenza per i tifosi biancocelesti. Lo spiega La Gazzetta dello Sport, in quanto la curva non è sotto diffida, e quindi non ci sarà nessuna squalifica.

Razzismo Lazio, il problema degli ultras e della ‘ingiustizia’ sportiva italiana

L’ennesimo avvenimento vergognoso, che ci mette ancora una volta in ridicolo davanti al mondo intero. Cori ripetuti più volte, udibili da tutti, ma puniti da nessuno perché non si è sotto diffida. A questo punto a cosa serve qualche multa data ai club ogni tanto? A dare ancora più potere agli ultras, che già tengono in ostaggio le squadre italiane. Ci indigniamo per la maglia di Acerbi mostrata alla curva, ma se sentiamo cori razzisti tutti i paladini della giustizia spariscono.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button