Serie A

Juventus, Ravezzani difende Marotta: “Da innocente accostato a due pregiudicati”

Sembrano destinate ancora a far discutere le intercettazioni telefoniche intercorse tra Beppe Marotta, all’epoca dei fatti amministratore delegato della Juventus e La Gazzetta dello Sport. Sull’argomento ha detto la sua anche il giornalista de Telelombardia Fabio Ravezzani attraverso Twitter.

Ecco le intercettazioni telefoniche tra Beppe Marotta e Gazzetta dello Sport

Ravezzani ha provando a difendere Marotta scrivendo sul suo profilo: “Provate voi a essere accostati in foto a 2 pregiudicati in odore di Ndrangheta quando siete innocenti (come da inchiesta) poi mi dite se non alzate un telefono e vi arrabbiate col giornale che lo ha fatto. Moralisti del cazzo”.

 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio