Serie A

Rangnick: “Non sarebbe stato saggio firmare per il Milan”

Dopo 6 mesi di voci e smentite, l’affare tra il Milan e Rangnick non è andato in porto. Il buon rendimento sotto la guida tecnica di Pioli ha convinto i vertici rossoneri a prolungargli il contratto, dando continuità al progetto.

Rangnick sul Milan

“​Il Milan da quando è ripreso il campionato ha fatto molto bene, con nove vittorie e tre pareggi, non sarebbe stato saggio andarci. Non importa da quale prospettiva si guarda tutto questo, se dalla mia o se da quella del club, non sarebbe stato saggio. Se mi mettessi nei panni dei milanisti, che si tratti di allenatori, direttori sportivi, giocatori o tifosi difficilmente avrei capito perché il Milan avrebbe voluto cambiare tutto dopo un periodo così positivo”.

“​Alla mia età sarebbe bello guidare un club che possa vincere titoli fin da subito. Nel quale non bisogna necessariamente costruire”.

Articoli correlati

Back to top button