Quinta sostituzione in Serie A, inviata la richiesta all’IFAB

Quinta sostituzione Serie A

Quinta sostituzione Serie A, difficile che questa richiesta venga accolta soprattutto nel breve termine a meno di una deroga dell'IFAB

Il calcio italiano potrebbe vedere a breve l’avvento di una novità importante in termini di regolamento. Stiamo parlando della quinta sostituzione in Serie A: gli allenatori potrebbero avere la possibilità di effettuare più dei soli tre cambi previsti attualmente.

Quinta sostituzione in Serie A a breve?

Secondo quanto riportato da Sport Mediaset, il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha inviato all’IFAB – l’organo internazionale che ha il potere di stabilire qualsiasi modifica delle regole del gioco del calcio a livello internazionale e nazionale – la richiesta di poter “applicare la misura, come già avviene nel nostro campionato di Serie C, anche in Serie A”.

A differenza di quanto avviene nella terza serie, dove le federazioni possono decidere autonomamente, per il massimo campionato è necessario l’input dell’IFAB che concedere una deroga per una sperimentazione in Serie A. Una cosa già avvenuta nelle scorse stagioni con la comparsa del VAR.

Quando potrebbe arriva la quinta sostituzione

L’introduzione delle cinque sostituzioni sarebbe particolarmente gradita dai club, che in questo modo avrebbero la possibilità di utilizzare maggiormente la rosa a propria disposizione. Non è ancora chiaro se la richiesta verrà accolta con piacere dall’IFAB. In ogni caso, i tempi non saranno brevi e la cosa potrebbe partire non prima della prossima stagione ad eccezione di un’eventuale deroga concessa.

TAG