MondialiNazionale

Qualificazioni, Italia-Svizzera: mondiale a rischio per gli Azzurri

Cresce l’attesa per l’Italia per una sfida che potrebbe significare qualificazione ai prossimi mondiali in Qatar, contro la Svizzera

Cresce l’attesa per l’Italia, ma soprattutto per una sfida che potrebbe significare qualificazione ai prossimi mondiali in Qatar. Gli azzurri, infatti, dovranno vedersela con la Svizzera, attualmente in testa al girone C con l’Italia, a 14 punti. Un’altra grande prova è necessaria dopo la vittoria dell’Europeo la scorsa estate, anche se l’impresa sarà tutt’altro che semplice.

Paura per l’Italia

La paura non può che essere particolarmente alta, specie poiché torna in mente quel maledetto giorno di tre anni fa, quando la squadra allora allenata da Giampiero Ventura dovette arrendersi alla Svezia nella doppia sfida e non riuscì a qualificarsi per i Mondiali di Russia. La Svizzera fa sul serio, d’altronde: la squadra di Yakin è riuscita ad imporsi con un secco 4-0 sulla Lituania e sicuramente venderà cara la pelle.

Per carità, come si può vedere dalle quote dei bookmakers, utili per fare delle scommesse multiple, la squadra di Roberto Mancini parte comunque per favorita. Ma le insidie sono dietro l’angolo. Per qualificarsi, l’Italia dovrebbe battere gli elvetici: solo così avrebbe la certezza matematica della qualificazione. Per la verità, però, gli azzurri hanno un leggero vantaggio anche in termini di differenza reti: un +2 che potrebbe essere decisivo.

Ecco allora che anche con un pareggio i giochi non sarebbero chiusi, seppur molto complicati. Vincendo a Roma, quindi, l’Italia avrebbe un vantaggio di tre punti in classifica e uno scarto di almeno 4 gol. Un piccolo tesoretto preziosissimo in vista dell’ultima giornata con l’Irlanda. A quel punto, infatti, basterebbe anche solo il pareggio a Belfast. Detto questo, se l’Italia dovesse pareggiare con la Svizzera, allora le cose sarebbero complicate: gli azzurri dovranno vincere a Belfast, ma sperare anche che la Svizzera non vinca con una differenza reti di tre gol.

Un’altra eventualità vede l’Italia vincere 1-0 con l’Irlanda e la Svizzera 3-0: a quel punto si andrebbe in parità totale, e sarà determinante il risultato di Italia-Svizzera all’Olimpico. Con un pareggio con gol passerebbe la Svizzera, con uno 0-0, invece, passerebbe l’Italia.

Defezioni per Mancini

Il Ct della Nazionale dovrà far fronte a diverse defezioni. Prima cosa, non ci saranno Chiellini e Bonucci. I due difensori sono fermi ai box per infortuni muscolari e non saranno schierabili con la Svizzera. Al loro posto spazio ad Acerbi e a Bastoni. A sinistra agirà Emerson Palmieri, visto che Spinazzola è ancora fuori uso. A destra spazio a Di Lorenzo, con Calabria che scalpita.

A centrocampo dovrebbero esserci Pellegrini, Jorginho e Barella, mentre non ci sarà Marco Verratti. In avanti si punta a Chiesa, Immobile e Insigne. L’attaccante della Lazio è chiamato ad una grande prova per cercare di riprendersi la Nazionale dopo alcune uscite non eccezionali. Tutti dovranno dare il massimo per una gara assolutamente importantissima per il futuro del calcio italiano.

Ecco le probabili formazioni del match:

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson; Barella (Cristante), Jorginho, Locatelli; Chiesa, Immobile, Insigne.

Svizzera (3-4-2-1): Sommer; Schar, Akanji, Rodriguez; Mbabu, Freuler, Zakaria, Zuber; Shaqiri, Sow; Gavranovic.

 

Articoli correlati

Back to top button