Calcio esteroSerie A

Puyol rivela: “Sarei stato felice di chiudere la carriera in Italia”

Ha parlato a margine del Festival dello Sport, l’ex difensore del Barcellona Carles Puyol, rivelando il suo sogno non realizzato di giocare in Italia. Lo spagnolo che nel corso dell’evento organizzato da La Gazzetta dello Sport, si è soffermato anche sulla sua grande stima per Paolo Maldini e il Milan.

Puyol e la sua passione per il Milan e per l’Italia

Maldini era il mio idolo, mi avrebbe fatto piacere giocare con lui al Milan. Sono convinto che i rossoneri torneranno a essere grandi come un tempo, anche se adesso stanno passando un momento difficile. Lo ripeto, però: sarei stato felice di chiudere la carriera in Italia. Avevo offerte da club inglesi e italiani, però quando il tuo club è anche casa tua non te la senti di indossare un’altra maglia“.

Conclude sulla mancata vittoria del Pallone d’Oro

Non ho mai pensato di vincerlo. Quando giochi nell’era di Cristiano e Messi non puoi nemmeno pensare di meritarlo più di loro. In più c’erano Xavi, Iniesta e tanti altri campioni che brillavano meno perché segnavano meno di quei due mostri”.

 

Articoli correlati

Back to top button