Calcio estero

PSG, Buffon: “In Real-Juve dello scorso anno emozioni mai vissute prima”

Nel corso di una diretta su Instagram, il portiere del Paris Saint-Germain, Gianluigi Buffon ha risposto alle domande dei tifosi francesi e non solo tra passato, presente e futuro.

Le parole di Buffon

“Cosa fare dopo il ritiro? Onestamente non ho ancora deciso, mi piacerebbe rimanere nel mondo del calcio dove credo che l’esperienza di noi giocatori possa essere un valore aggiunto per la crescita del movimento. Quale stadio mi ha emozionato di più? Ce ne sono tanti. Sicuramente Anfield, a Liverpool, è stato uno dei pochi stadi, insieme a Glasgow con i Rangers e a Istanbul con il Fenerbahce nei quali per i primi 15-20 c’era una tale confusione che facevo fatica a concentrarmi.Partite che non mi scordo l’esordio Parma-Milan, tante partite con il Parma, la vittoria in Coppa Uefa, in Coppa Italia e in Supercoppa Italiana.

Con la Juventus la semifinale del 2003 contro il Real Madrid. Nonostante l’epilogo non sia stato quello desiderato, Real Madrid-Juventus dell’anno scorso, dove sono stato espulso, è stata una partita da sogno, che ogni giocatore sogna di poter fare. Ti emoziona tanto perché, nonostante avessimo tutto contro, abbiamo provato a dare un senso a un quarto di finale. Ci siamo riusciti,l’epilogo non è stato dei migliori, ma le sensazioni in quella serata da sogno non le ho mai provate altrove”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio