FormazioniSerie A

Juventus-Inter, le probabili formazioni

Juventus-Inter è la partita che aprirà questa 15^ giornata di Serie A 2018-2019. Il big match che mette di fronte la prima e la terza in classifica e da sempre ribattezzata come il ‘Derby d’Italia’ metterà di fronte due grandi squadre in lotta per lo Scudetto.

Juventus che dovrebbe scendere in campo con il consueto 4-3-3. Ci sono pochi dubbi per Massimiliano Allegri, quello più importante è certamente legato alla presenza di Alex Sandro. Se non dovesse farcela a recuperare ecco pronto ancora De Sciglio. In avanti ballottaggio Dybala-Cuadrado, a centrocampo invece confermati i tre Bentancur-Pjanic-Matuidi.

Inter che si dovrebbe presentare a Torino invece con il solito 4-2-3-1. Spalletti sta facendo di tutto per portare anche Nainggolan ma si saprà soltanto nella giornata di domani con certezza. Nel caso il belga non ci sarà, spazio a Joao Mario. Vrsaljko e Politano potrebbero essere i due cambi rispetto all’ultima trasferta con la Roma. In mezzo più Vecino che Borja Valero. 

Probabili formazioni Juventus-Inter

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Cancelo; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala, Ronaldo, Mandzukic. Allenatore: Allegri. Panchina: Perin, Pinsoglio, Benatia, Rugani, Spinazzola, Emre Can, Douglas Costa, Cuadrado, Bernardeschi.

Squalificati:

Indisponibili: Khedira, Barzagli, Alex Sandro, Kean.

Diffidati: Bentancur.

Ballottaggi: BonucciBenatia; DybalaDouglas Costa; Bentancur-Emre CanBentancurCuadrado (con il colombiano passaggio al 4-2-3-1).

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Vrsaljko, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Brozovic, Vecino; Politano, Joao Mario, Perisic; Icardi. Allenatore: Spalletti. Panchina: Padelli, Berni, Ranocchia, Miranda, D’Ambrosio, Gagliardini, Borja Valero, Candreva, Keita, Martinez.

Squalificati:

Indisponibili: Dalbert, Nainggolan.

Diffidati: Asamoah.

Ballottaggi: VrsaljkoD’AmbrosioPolitanoCandrevaPolitano-Keita (con quest’ultimo a sinistra, verrebbe spostato a destra Perisic); Joao MarioBorja Valero.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button