Pierpaolo Marino su De Laurentiis: “Entrò nello spogliatoio e ordinò di togliere De Sanctis”

Pellissier - Napoli

Pierpaolo Marino su De Laurentiis: "Decise che voleva fare il manager, mi dimisi quando iniziò a prendere le decisioni senza consultarmi"

Pierpaolo Marino su De Laurentiis, l’ex direttore del Napolioltre a parlare del futuro tecnico della Juventus – ha rilasciato queste dichiarazioni ai microfoni di ‘Tuttosport’.

Pierpaolo Marino su De Laurentiis

Cinque anni bellissimi poi il proprietario decise che voleva fare il manager. Mi fa firmare un contratto per altri cinque anni, con tanto di premio UEFA per ciò che era stato fatto fino a quel momento, solo che andiamo a giocare in casa dell’Inter e succede un inferno…

Lui aveva già cominciato a prendere le decisioni senza consultarmi. Così aveva chiamato Donadoni. Giochiamo a Milano e all’intervallo stiamo sotto due e zero. De Laurentiis piomba negli spogliatoi e urla: “Mister, tolga subito De Sanctis e faccia giocare Iezzo! E lei, Marino, come ha fatto a prendere uno come De Sanctis?

Succede tutto davanti ai giocatori, a me, a Donadoni che mi fa segno di non ribattere per evitare altri problemi… Fatto sta che Donadoni non cambia il portiere, perdiamo due a uno, ma io a fine partita rassegno le dimissioni. Però col tempo mi sono preso le mie soddisfazioni”.

TAG