Calcio femminile

Pernille Harder: la top player racconta la sua battaglia

Pernille Harder è una delle giocatrici più rappresentative a livello internazionale del calcio al femminile. La calciatrice danese, che ha accettato la nuova sfida offertale dal Chelsea, ha voglia di stupire ancora. Lei, che con la maglia della Danimarca ha segnato 62 gol in 120 presenze, si è raccontata.

La classe 1992 di Ikast ha detto: “Se le ragazze stanno guardando me e il mio percorso per arrivare qui, spero che siano ispirate a fare lo stesso. Tutto può succedere fintanto che ci lavori duro. Da piccola era difficile trovare il calcio femminile in TV, quindi l’unica cosa che ho fatto è stata andare online e guardare le clip di Marta. Era la più grande giocatrice che conoscevo, il mio idolo“. 

Harder, la giocatrice di calcio più pagata al Mondo, ha aggiunto: “Quando ero fuori a giocare in giardino dicevo che ero David Beckham o Luís Figo. Ma credo che oggi molte ragazze considerino le giocatrici femminili come degli idoli e questo è fantastico. Ero l’unica in quanto avevo ambizioni nel calcio in così tenera età, ero davvero motivato. Ma nella mia città l’unico sport che non avevano veramente era il calcio femminile: c’era una squadra femminile ma non di alto livello, era solo per divertimento. Quindi mi è stata data la sensazione che il calcio femminile non fosse così importante. Ho dovuto lottare per avere la possibilità di allenarmi con i ragazzi, perché o lotti per questo o devi trasferirti da qualche altra parte“. 

FONTE: calcioline.com

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button