Champions League

Percassi: “Orgogliosi di questi ragazzi. Vogliamo continuare a crescere”

Ha parlato al termine della sconfitta beffa 1-2 contro il PSG, l’AD dell’Atalanta Luca Percassi, soffermandosi sul percorso europeo della squadra. I nerazzurri che erano arrivata proprio a un passo dal sogno semifinale, venendo poi rimontata nei minuti finale dal club francese.

Percassi commenta l’eliminazione dell’Atalanta

“Sappiamo da dove veniamo, tutto quello che conquistiamo lo facciamo con il lavoroCi rendiamo conto di quello che stiamo facendo, giocare contro i migliori del mondo è motivo di soddisfazione. Lavoriamo per poter giocare la prossima Champions a Bergamo, sperando anche in una riapertura ai tifosi.”

Per quanto riguarda il futuro del club nerazzurro

“Vogliamo continuare a crescere senza perdere di vista la nostra realtà: il campo a volte non ti gratifica, la nostra dedizione totale però non cambia. Mio padre vive di Atalanta dalla mattina alla sera. La tifoseria ora merita di giocare a Bergamo, a casa nostra. Ringraziamo veramente per la disponibilità di questi anni Inter, Milan e Sassuolo. La Uefa verificherà il 7 o l’8 settembre lo stato dei lavori, siamo fiduciosi”.

Percassi sull’incredibile favola della sua squadra

“La nostra è una bella storia, competevamo con una storia e risorse completamente diverse. Il calcio è meritocrazia, mi auguro che tante società medio-piccole possano vivere la nostra stessa esperienza. Sono le cose che fanno bene allo sport, vedere le solite note stanca”.

Articoli correlati

Back to top button