Serie A

Vialli: “L’esperienza del tumore mi ha aiutato a diventare una persona migliore”

Le dichiarazioni del 54enne

Ospite di Fabio Fazio a “Che tempo che fa”, Gianluca Vialli è tornato a parlare della sua malattia: “Sembra strano e faccio fatica a dirlo, ma l’esperienza del tumore mi ha aiutato a diventare una persona migliore. Tutti credono che io abbia affrontato tutto questo con coraggio, ma la verità è che me la sono fatta addosso molto spesso. Vivere la malattia ti aiuta a vedere tutto sotto un’altra prospettiva, dai più valore alle cose, alla famiglia, devi prenderti cura di te stesso“.

“Tutto è successo in maniera improvvisa. Ho affrontato questa malattia con lo stesso spirito che avevo da calciatore, questo mi ha aiutato molto. Da subito mi sono posto degli obiettivi a lunga scadenza: non morire prima dei miei genitori e portare le mie figlie all’altare quando si sposeranno. Poi mi sono dato invece degli obiettivi a breve scadenza: l’operazione, la degenza, la chemio, la radio e infine andare di nuovo in vacanza in Sardegna con un fisico da far vedere”.

Ciro D'Auria

Napoletano classe '95, laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Al di là della passione viscerale per il calcio, nutre un grande interesse per il basket e il tennis, oltre che per l'arte e il gaming.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button