Serie A

FIGC, Tavecchio: “Marotta presidente? La Juventus non può comandare il sistema”

Manca poco all’assemblea elettiva della FIGC. Il prossimo 22 ottobre si deciderà il nuovo presidente della Federcalcio italiana. Tra i vari nomi per la presidenza prende sempre più corpo quello di Beppe Marotta, attuale amministratore delegato della Juventus. Sull’argomento ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli ne ha parlato Carlo Tavecchio.

L’ex numero uno della federazione ha attaccato la possibile candidatura dell’AD bianconero: “Marotta per risollevare il calcio italiano? Viene dal professionismo, da uno dei club più importanti d’Europa. Credo sia idoneo. Troppo potere alla Juve? Non si può occupare il sistema, bisogna bilanciare tutto. Il presidente deve uscire dalle 4 componenti, dilettanti, lega pro, arbitri e calciatori”.

Sull’Italia di Roberto Mancini, Tavecchio è stato chiaro: “In Portogallo non era un’amichevole, si giocava per il tre punti e serve l’agonismo per prenderli. Forse a Mancini non è stato chiarito che se retrocediamo in Nations League non abbiamo neanche la possibilità di tornare tra le stelle mondiali. Bisogna mangiare l’erba quando ci sono i punti in palio. VAR applicato in modo corretto? L’abbiamo portato per primi in Italia, l’ausilio all’arbitro è notevole”.

Pasquale Barbato

Avvocato per passione, giornalista di professione, Pasquale Barbato ha una sola missione: la sta ancora cercando. Tifoso del Napoli, ama i motori, la buona cucina e la sua fidanzata

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button