Serie A

Sampdoria, Osti: “Che colpo aver preso Quagliarella”

La sfida tra Atalanta-Sampdoria sarà per molti una partita entusiasmante. Lo sarà soprattutto per Carlo Osti, attuale direttore sportivo blucerchiato, ma che in passato ha militato anche tra le fila dei nerazzurri. Intervistato da La Gazzetta dello Sport il ds della Samp ha dichiarato: “Sarà una gara spettacolare e combattuta, sono squadre che cercano di giocare sempre in modo propositivo”.

La mia speranza è che la Samp diventi la nuova Atalanta, ripetendo i risultati ottenuti da Gasperini e dalla società che hanno fatto un ottimo lavoro – ha continuato Osti – In ogni caso possono trovare una loro dimensione dietro le prime sei, anzi l’Atalanta è andata oltre, basti pensare al quarto posto di due campionati fa“.

Alla Sampdoria, Osti ha portato colpi importanti, uno su tutti: “Quagliarella, che illumina la Samp come fa la Lanterna con Genova. Un giocatore molto intelligente: un vantaggio per chi gioca con lui. Poi dico Torreira, Skriniar, Schick”. Riguardo quelli portati all’Atalanta, Osti non ha alcun dubbio: “Padoin, Floccari e Peluso. Poi ci sono i tanti talenti cresciuti nel vivaio ma su quelli, ovviamente, non posso prendermi meriti…”.

Pasquale Barbato

Avvocato per passione, giornalista di professione, Pasquale Barbato ha una sola missione: la sta ancora cercando. Tifoso del Napoli, ama i motori, la buona cucina e la sua fidanzata

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button