Serie A

Napoli, Maradona: “Stimo Sarri, persona che mi diede una lezione di umiltà”

Momento difficile in casa Napoli. Mentre lo Scudetto sembra aver preso la via di Torino, ed il rapporto incrinato tra Maurizio Sarri e Aurelio De Laurentiis, ad addolcire l’umore dei napoletani ci pensa la leggenda del calcio mondiale e azzurro.

Parole Maradona Sarri: “Un Signore che mi diede una lezione di umiltà”

Stiamo parlando di Diego Armando Maradona che attraverso il suo profilo Instagram, ha parlato dell’ex centro sportivo Paradiso, ora ormai diventato una discarica a cielo aperto: “Vorrei spiegare per bene la questione del centro sportivo del Napoli, a Soccavo. L’Inter e il Milan avevano campi in erba sintetica per allenarsi con la pioggia e la neve, mentre noi usavamo sempre lo stesso campo, che era praticamente di cemento. Chiedemmo alla Puma gli scarpini più imbottiti che avevano, per non romperci i tendini di Achille”.

“Eppure, quando chiesi a Ferlaino di costruire una palestra coperta, mi rispose di no, che costava troppo. La palestra del Milan aveva una piscina riscaldata. Noi invece avevamo una vasca idromassaggio che funzionava a intermittenza. Perciò, quando vedete Ferlaino, non lasciatelo tranquillo, perché tolse il sorriso al Napoli. A quell’epoca una palestra si sarebbe potuta fare quasi gratis, in cambio di pubblicità. Per questo mi arrabbio quando il Napoli perde, perché potrebbe fare ancora di più”.

Chiusura dedicata a De Laurentiis, ma soprattutto a Sarri: “Sono certo che un giorno mi siederò a parlare con De Laurentiis. E ne approfitto per salutare Maurizio Sarri, un Signore che mi diede una lezione di umiltà quando ebbi da ridire su di lui e sul suo operato: la famiglia Maradona gliene sarà per sempre grata.

Pasquale Barbato

Avvocato per passione, giornalista di professione, Pasquale Barbato ha una sola missione: la sta ancora cercando. Tifoso del Napoli, ama i motori, la buona cucina e la sua fidanzata

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button