Serie A

Lazio, Inzaghi: “Calcio crudele, lo abbiamo visto questa sera”

Al termine della gara persa contro l’Inter, ai microfoni di Rai Sport , ha parlato Simone Inzaghi. Il tecnico ha parlato della gara, ma anche del suo futuro. Si parte dalla bruciante rimonta nerazzurra: “C’è rammarico perchè abbiamo fatto una grandissima partita anche stasera però probabilmente manchiamo nei momenti cruciali. Non ricordo una parata da Strakosha, abbiamo preso due gol da angolo e un rigore. Questo è il calcio ma nulla toglie alla stagione della squadra. A volte il calcio è crudele e oggi lo è stato“.

Parole Inzgahi Lazio-Inter: “A volte il calcio è crudele”

Circa il suo futuro: “Al di là di questo dobbiamo essere lucidi e tranquilli. Rimarrà l’ultima partita stagionale ma onore a questi ragazzi che hanno vinto una Supercoppa, sono arrivati in semifinale di Coppa Italia e nei quarti di Europa League. Tutti si aspettavano un finale diverso ma abbiamo fatto una grandissima stagione”.

Sulla situazione de VrijIo ho ringraziato personalmente ogni giocatore per quanto fatto in campo. Mi spiace non aver salutato questo pubblico tutti insieme ma era troppo lo sconforto. Non doveva finire così per quanto visto ma questo è il calcio e ci aiuterà a crescere”.

Inzaghi ha poi spigato il cambio di Immobile“Perchè Immobile veniva da 19 giorni di inattività e negli ultimi due giorni ha fatto un allenamento parziale venerdì e uno intero sabato. Non avrei toccato nulla perchè in 70 minuti non ricordo una parata di Strakosha. Avrei tolto anche Lulic che era ammonito ma non ho potuto”.

Il tecnico sembra convinto nel continuare a Roma, ripartendo dal quinto posto: “Senz’altro. Ci saranno riflessioni molto attente e guarderemo dove si può migliorare. Abbiamo giocato 55 partita cercando di ottenere il massimo. Abbiamo una Supercoppa in bacheca e quella non ce la leva nessuno. Per quanto espresso in campo il quinto posto può essere visto una beffa. Ci abbiamo messo del nostro perchè avremmo dovuto vincere a Crotone. Abbiamo tentato di andare in fondo a tutte le competizioni e le abbiamo onorate. Siamo mancati nei momenti cruciali”

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio