CalciomercatoSerie A

Paqueta, Piatek e Suso: il Milan tiene 85 milioni in panchina

Ieri incontro nella sede rossonera tra Eduardo Uram, agente del brasiliano Paqueta e i dirigenti del Milan che vogliono vendere il brasiliano, ma il Psg non rilancia. Il brasiliano arrivato nel gennaio del 2019 a titolo definitivo dal Flamengo, potrebbe lasciare i rossoneri.

Milan: la situazione Paqueta

Per far spazio all’intero della rosa rossonera a nuovi giocatori, il Milan deve cedere Paqueta. Ed è un paradosso che a rallentare eventuali operazioni di mercato per i rossoneri siano gli stessi giocatori che dodici mesi fa erano considerati fondamentali nell’operazione che doveva riportare il Milan nella competizione più importante a livello europeo, ovvero la Champions League.

L’investimento più alto, realizzato dal Milan, è datato lo scorso gennaio e ha un nome, ovvero Paqueta. Il brasiliano arrivato dal Flamengo a titolo definitivo, è il giocatore che sembra più vicino a lasciare la città lombarda.

Di questo hanno discusso in sede la dirigenza rossonera ed Eduardo Uram, l’agente del brasiliano arrivato per l’occasione dal Sud America. L’incontro non è durato molto, poco più di un’ora e al momento nessuna offerta e stata proposta al club rossonero e senza offerte alternative c’è poco di cui parlare.

La situazione di Piatek e Suso

Dal Paris Saint Germain di Leonardo (lo stesso dirigente che un anno fa lo scelse al Milan), non sono mai arrivate prove di un interesse concreto. Dalla possibile cessione di Paqueta, la società rossonera conta di ricavare almeno 35 milioni, che sommati ai 30 di Piatek e ai 25 di Suso, porta il Milan ad potenziale tesoro da 85 milioni in panchina.

Articoli correlati

Back to top button