Serie A

Udinese-Inter 0-4: cronaca e pagelle della gara alla Dacia Arena

Il terzo anticipo della 36esima giornata di Serie A ha messo di fronte Udinese e Inter alla Dacia Arena. Nerazzurri che passeggiano sulla squadra friulana grazie alle reti di Ranocchia, Rafinha, Icardi e Borja Valero. Bianconeri nel secondo tempo in dieci per l’espulsione di Fofana per un fallo su Perisic.

CRONACA DEL MATCH

L’Inter dimentica subito la gara contro la Juventus e carica a testa bassa chiudendo nella propria area l’Udinese. Friulani che rischiano al 5′ quando Cancelo pesca bene Perisic, ma Danilo salva tutto sulla linea. I nerazzurri però provano a più riprese con Candreva e Icardi a trovare la rete, che arriva al 13′ con Ranocchia: il difensore schierato al posto di Miranda – infortunio per il brasiliano – svetta in area sugli sviluppi di un calcio d’angolo e insacca. Udinese in bambola e rischia anche al 17′ quando Icardi viene fermato dall’uscita di Bizzarri, il pallone finisce a Perisic che prova la conclusione, ma Danilo ancora una volta salva tutto. La tattica di Tudor di pressare alto, provoca però qualche problema alla difesa, che rischia nei pericolosi contropiedi dell’Inter, sprecati però da Candreva. Al 36′ occasionissima per l’Udinese con Lasagna che ben innescato da De Paul, solo davanti ad Handanovic, spara la sua conclusione sul portiere dell’Inter. Nei minuti finali del primo tempo cambia rapidamente il risultato con i nerazzuri che archiviano la pratica. Al 44′ Rafinha servito da Icardi, batte Bizzarri sul primo palo e manda il pallone nell’angolino. Solo due minuti dopo tocca a Icardi firmare il tris: solita ripartenza Inter con la sventagliata dalla sinistra per il capitano che dopo aver difeso il pallone manda il pallone alle spalle del portiere dell’Udinese.

Ripresa che complica ancor di più la gara dell’Udinese. Dopo una bella conclusione di Lasagna, i friulani si ritrovano in dieci uomini per l’espulsione di Fofona: Mazzoleni al VAR guarda la tacchettata su Perisic sfuggita in precedenza. Sotto di un uomo e di tre reti l’Udinese non riesce a pungere la squadra nerazzurra che riesce a gestire tranquillamente il vantaggio, tanto da accumulare il maggior possesso palla. Un possesso di palla e territoriale per l’Inter che la porta al 71′ a trovare anche la quarta rete firmata da Borja Valero: conclusione dal limite di Perisic deviata dalla difesa friulana, palla allo spagnolo che con il piattone destro insacca alle spalle di Bizzarri. Udinese e Dacia Arena bloccati che rischiano il tracollo anche al 87′ quando il Karamoh servito da Eder manda la conclusione sulla traversa.

Udinese (3-5-1-1): Bizzarri 6, Stryger 5, Danilo 5, Samir 5, Widmer 5, Balic 5, Behrami 5 (dal 74′ Jankto 5), Fofana 4, Ali Adnan 4,5, De Paul 5,5 (dal 51′ Barák 5), Lasagna 5 (dal 79′ Perica s.v.). Allenatore: Tudor

Inter (4-2-3-1): Handanovic 6,5, Cancelo 6, Skriniar 6,5, Ranocchia 6,5, Dalbert 6 (dal 70′ Santon), Borja Valero 6,5, Brozovic 6, Candreva 6 (dal 79′ Karamoh), Rafinha 7 (dall’84’ Éder), Perisic 6,5, Icardi 7. Allenatore: Spalletti

Arbitro: Mazzoleni

Marcatori: Ranocchia (I, 13′), Rafinha (I, 44′), Icardi (I, 45′), Borja Valero (I, 71′)

Ammoniti: Danilo (U, 34′)

Espulsi: Fofana (U, 49′)

MIGLIORE DEL MATCH

Rafinha 7 – Il giocatore arrivato dal Barcellona oltre a gestire bene il pallone per i suoi compagni, trova anche il suo primo gol in Serie A

PEGGIORE DEL MATCH

Fofana 4 –  Tra i peggiori del primo tempo insieme a Ali Adnan e Balic, il centrocampista si fa espellere lasciando la sua squadra in dieci uomini e sotto di tre reti

Pasquale Barbato

Avvocato per passione, giornalista di professione, Pasquale Barbato ha una sola missione: la sta ancora cercando. Tifoso del Napoli, ama i motori, la buona cucina e la sua fidanzata

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button