Senza categoria

Milan-Lazio 2-1: Cutrone e Bonaventura condannano i biancocelesti

Nel match domenicale delle 18 della 22^ giornata di Serie A il Milan vince per 2-1 sulla Lazio. I tre gol (Marusic per gli ospiti e di Cutrone e Bonaventura per i rossoneri) tutti raccolti in un primo tempo davvero spettacolare. Milan che prosegue la sua risalita con la quinta partita ufficiale senza mai perdere. Lazio invece alla sua prima sconfitta lontano da Roma. Tabù difficile da sfatare questo per i biancocelesti, che non battono il Milan a S.Siro dal lontano 1989. Qui di seguito, pagelle e tabellino di Milan-Lazio.

CRONACA DEL MATCH

Primo tempo subito scoppiettante. Lazio e Milan se la giocano a viso aperto con grande qualità ed intensità. Nei primi 20 minuti di gioco si vedono già due reti, una per parte. Milan che apre le danze con un bello stacco aereo di Cutrone grazie ad un assist su calcio piazzato di Calhanoglu, uomo in più della squadra rossonera.

Lazio che però risponde 6 minuti dopo con un contropiede magistrale finalizzato con un sinistro molto preciso di Marusic, nonostante non sia il suo piede preferito. Dopo le due reti la gara è aumentata sia in termini di ritmo che di agonismo, tant’è che l’arbitro Irrati è stato costretto ad estrarre tre cartellini gialli, tutti a sfavore della Lazio (Marusic, Milinkovic, Radu). Ospiti che hanno la possibilità di portarsi addirittura in vantaggio ma il destro a giro di Luis Alberto si stampa sulla traversa.

Il gol del raddoppio rossonero arriva quasi allo scadere della prima frazione di gioco, sempre grazie ad un altro colpo di testa, questa volta per merito di Bonaventura bravo a gettarsi a capofitto su un bel cross di Calabria.

Nel secondo tempo Inzaghi cambia l’abito alla sua Lazio; dentro Felipe Anderson, fuori Lucas Leiva. Biancocelsti pericolosi in due occasioni sempre con Milinkovic-Savic, prima con un colpo di testa, poi con una conclusione di destro. Squadra capitolina che è costretta a cambiare De Vrij per problemi muscolari ma che continua a fare la partita cercando di agguantare il pari. Ci prova al 75′ con un bello slalom di Felipe Anderson, entrato molto bene a partita in corso.

Lazio che prova il forcing finale anche con il portoghese Nani che entra al posto di Marusic per avere una formazione più offensiva in campo. Lulic, Milinkovic e Nani provano in diverse occasioni ad agguantare un 2-2 che però non arriva.

TABELLINO E PAGELLE MILAN-LAZIO

MILAN (4-3-3): Donnarumma 6,5; Calabria 7, Bonucci 6,5, Romagnoli 6, Antonelli 5,5 (dal 71′ Abate); Kessié 6, Biglia 6, Bonaventura 7; Suso 6,5 (dall’80’ Borini 6), Calhanoglu 7, Cutrone 7 (dal 71′ A.Silva 5,5). Allenatore: Gennaro Gattuso

LAZIO (3-5-2): Strakosha 6 ; Bastos 5,5, De Vrij 6 (dal 74′ Luiz Felipe 5,5), Radu 5; Marusic 6,5 (dall’83’ Nani 5,5), Parolo 6, Leiva 6 (dal 52′ Felipe Anderson 6,5), Milinkovic 6,5, Lulic 5; Luis Alberto 6, Caicedo 5,5. Allenatore: Simone Inzaghi.

Arbitro: Irrati

Marcatori: Cutrone (M, 15′), Marusic (L, 20′), Bonaventura (M, 44′) 

Ammoniti: Radu (L, 25′), Marusic (L, 28′), Milinkovic (L, 44′), Lulic (L, 51′), Antonelli (M, 65′), Bastos (L, 85′), Abate (M, 85′), Parolo (L, 90)

Espulsi:

MIGLIORE DEL MATCH

Bonaventura 7 – Oltre al gol una prestazione sontuosa condita da tanti rientri e ottime giocate. L’uomo in più che ha garantito equilibro e dinamismo nel centrocampo rossonero.

PEGGIORE DEL MATCH

Lulic 5 – Spreca un buon numero di palloni all’interno dell’area del Milan. Si fa ammonire e rischia più volte il cartellino rosso. Probabilmente la sua peggior partita quest’anno con la Lazio.

 

Articoli correlati

Back to top button