Serie A

Milan-Inter 0-0: cronaca e pagelle del derby della Madonnina

Il recupero della 27^ giornata di Serie A regala l’affascinante sfida tra Milan ed Inter nella “Scala del calcio”. Una gara importantissima anche per i tre punti in gioco che potrebbe delineare in modo definitivo gli obiettivi delle due squadre. Gattuso si affida ai suoi uomini migliori, ma deve rinunciare al faro del centrocampo Biglia, causa squalifica, e si rivede l’ex capitano Montolivo. Spalletti dal canto suo si affida ai migliori puntando ancora sul talento del Barcellona, Rafinha.

CRONACA DEL MATCH

Parte molto forte l’Inter pressando nella propria area di rigore il Milan, la prima azione pericolosa capita sui piedi di Rafinha che viene tempestivamente murato dalla difesa rossonera. I padroni di casa provano a reagire con qualche ripartenza, ma sono ancora i cugini a farsi pericolosi con Marcelo Brozovic. Il mediano ci prova da fuori area con una conclusione ad incrociare che sfiora il palo alla sinistra di Donnarumma. Al 19′ ancora i nerazzurri pericolosissimi con Antonio Candreva che si inserisce tra le maglie rossonere e prova una conclusione che però, l’estremo difensore è bravo a respingere. Sugli sviluppi dell’azione ancora Brozovic che ci prova dalla distanza, ma la conclusione si spegne sul fondo. Il primo squillo degli uomini di Gattuso arriva al 21′ ed è di quelli da far tremare lo stadio. Sugli sviluppi di un calcio di punizione, traiettoria velenosa di Çalhanoglu che trova il bellissimo stacco di Bonucci ma Handanovic si supera con una parata strepitosa. Al 38′ si sblocca la gara, o almeno così pare. Il gol di Icardi, infatti, convalidato da Di Bello è annullato dal VAR per fuorigioco.

Nella ripresa partenza sprint ancora dei nerazzurri con la traversa nei primi minuti di Perisic, completamente spiazzato Donnarumma che può solo guardare. Il portiere sembra essere in grave difficoltà e rischia una papera qualche secondo più tardi su un pallone innocuo. Si sveglia il Milan che inizia a crescere e mettere in difficoltà i nerazzurri con Cutrone, ma Handanovic è sempre attento. Al 56′ Icardi si divora letteralmente un gol a porta vuota, clamoroso davvero: i tifosi nerazzurri non credono ai propri occhi. Partita che si infiamma ora, ma poca precisione da parte di entrambe le squadre negli ultimi metri. La gara prosegue con numerosi ribaltamenti di fronte e l’impressione che il risultato può cambiare da un momento all’altro.

TABELLINO E PAGELLE MILAN-INTER

MILAN (4-3-3): Donnarumma 6; Calabria, Bonucci 6, Romagnoli 5,5, Rodríguez 5,5; Kessie 5, Montolivo 5 (dal 69′ Locatelli), Bonaventura 5 (dall’82’ Borini); Suso 5, Cutrone 5 (dal 69′ Kalinic), Çalhanoglu 6,5. Allenatore: Gattuso.

INTER (4-2-3-1): Handanovic 7; Cancelo 5,5, Skriniar 6, Miranda 6, D’Ambrosio 6; Gagliardini 5,5, Brozovic 6,5; Candreva 7 (dal 78′ Eder), Rafinha 6,5 (dal 71′ B.Valero), Perisic 5,5; Icardi 5,5. Allenatore: Spalletti.

Arbitro: Di Bello

Marcatori: –

Ammoniti: Cancelo (I, 21′), Perisic (I, 57′), Skriniar (I, 59′), Candreva (I, 71′), Suso (M, 77′)

Espulsi:

MIGLIORE DEL MATCH

Candreva 7 – È sicuramente l’uomo più pericolo del match. Mette sempre in difficoltà gli avversari sulla fascia sfornando assist per i compagni e cercando la conclusione con azioni personali.

PEGGIORE DEL MATCH

Icardi 4,5 – Segna un gol ma gli viene annullato dal VAR per fuorigioco, si divora una gol a porta vuota al 56′ che pesa come un macigno sul risultato finale.

Mirko Matteoni

Mirko Matteoni, classe 1986, napoletano doc. Responsabile di TuttoCalcioNews dal 2017, vanta numerose collaborazioni con testate nazionali ed internazionali. Ama viaggiare (se solo potesse), adora il Cilento e la buona cucina.

Articoli correlati

Back to top button