Serie A

Milan-Hellas Verona 4-1: assalto all’Europa League, veneti in Serie B

CRONACA DEL MATCH

Il Milan parte forte provando ad attaccare e comandare i ritmi di gioco. Rapidissimi cambi di gioco con la prima occasione che capita sui piedi di Suso che tenta il colpo dalla distanza, ma è bravissimo Silvestri a respingere. Qualche minuto più tardi ancora dalla destra sfondamento dell’argentino con l’ottimo inserimento di Cutrone che trova ancora Silvestri. All’11’ arriva il vantaggio dei rossoneri con una bellissima e precisa conclusione di Calhanoglu, un destro che deviato si insacca alle spalle del portiere. Scatenato il turco che ci prova questa volta dalla sinistra, ma il pallone sfiore il palo. Ancora il talento rossonero scatenato al 17′ in una sfida personale ormai con il secondo portiere del Verona che salva ancora la sua squadra. Al 33′ un grande gol da attaccante pure di Cutrone che riceve il pallone spalle alla porta, si gira su se stesso e calcia di precisione nell’angolo.

Nella ripresa il Milan chiude definitivamente la gara con un gol all’avvio. Ancora una bellissima azione di Suso finalizzata da Abate che lascia partire uno stupendo esterno destro che si infila nell’angolino. La gara con questo gol si indirizza verso un risultato ormai scritto ed irrecuperabile. Al 65′ Silvestri salva i suoi al 4-0 con una parata di istinto incredibile, riesce a togliere letteralmente il pallone dalla porta. Al 70′ Romulo prova ad accorciare le distanze su calcio di punizione, una traiettoria fantastica con Donnarumma battuto ma la traversa salva il Milan. Il gol della bandiera arriva qualche minuto più tardi con una strepitosa rete di Lee che trova il 3-1. All’89’ arriva il gol del 4-1 con Borini che di esterno sinistro trova una bellissima traiettoria, nulla da fare per l’estremo difensore gialloblu.
HELLAS VERONA IN SERIE B

Il tabellino e pagelle

MILAN (4-3-3): Donnarumma 6; Abate 6, Bonucci 6, Romagnoli 6 (dal 62′ Musacchio), Rodriguez 6; Kessie 6,5, Locatelli 6,5, Bonaventura 6,5; Suso 7 (dal 58′ Borini), Cutrone 7 (dal 71′ Kalinic), Calhanoglu 7,5. Allenatore: Gattuso

HELLAS VERONA (4-3-3): Silvestri 7; Bearzotti 5, Caracciolo 5,5, Hearteaux 5, Fares 5 (dal 76′ Aarons); Romulo 6, Danzi 6, Calvano 5,5 (dal 53′ Zuculini); Cerci 5, Petkovic 5 (dal 57′ Lee), Matos 5,5. Allenatore: Pecchia

Arbitro: Pasqua

Marcatori: Calhanoglu (M, 11′), Cutrone (M, 33′), Abate (M, 49′), Lee (V, 85′), Borini (M, 89′)

Ammoniti: Musacchio (M, 69′)

Espulsi: –

MIGLIORE DEL MATCH

Calhanoglu 7,5 – Simbolo del Milan targato Gattuso, prestazione eccezionale del turco. Una furia indomabile.

PEGGIORE DEL MATCH

Hearteaux 5 – Simbolo delle difficoltà in difesa della squadra di Pecchia. Troppo molle sul secondo gol di Cutrone.

Mirko Matteoni

Mirko Matteoni, classe 1986, napoletano doc. Responsabile di TuttoCalcioNews dal 2017, vanta numerose collaborazioni con testate nazionali ed internazionali. Ama viaggiare (se solo potesse), adora il Cilento e la buona cucina.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button