ApprofondimentiCuriositàSerie A

CONTROPAGELLE – Empoli-Juventus: Acquah e Bennancer fanno girare la testa a CR7

EMPOLI

Provedel – Sempre attento e preciso, zero emozioni e tanta concretezza.

Di Lorenzo – Un esterno che fa gola a tanti

Silvestre – Un delfino in area di rigore con i suoi colpi di testa per sventare i mille assist della Juve.

Maietta – Sarà la botta presa nei primi minuti ma appare molto “confuso e infelice”

Antonelli – Una spina nel fianco per Bernardeschi

Acquah – Signori e signori giù il cappello: un freccia rossa che si fa difesa attacco come fosse un ragazzino.

Bennacer – Una furia in mezzo al campo sia in costruzione che distruzione. INDEMONIATO! Si permette il lusso di sradicare palloni a Ronaldo e dribblarlo con una semplicità incredibile. Il migliore in campo cade su una sciocchezza che costa cara alla squadra sul rigore a Dybala.

Krunic – Sempre presente ma ci si aspetta di più

Traore – Per noi è un “NI”

Zajc – Giovane ma quanta qualità

Caputo – Il solito cecchino che non lascia scampo a nessuno. (ECCO IL VIDEO DEL GOL)

JUVENTUS

Szczesny – Non può nulla sul gol, ripensa all’ultimo anno di Buffon e nota tante differenze.

De Sciglio – Allegri si gira ancora verso la panchina guardando Cancelo con molto dispiacere, si sarà pentito.

Bonucci – Un suo tocco di “mano non mano” fa tremare i compagni con il Var che lo salva.

Rugani – Si ritrova in campo un pò a sorpresa per la gioia di Caputo.

Alex Sandro – Buon inizio poi svanisce con la fascia priva lasciata nelle mani dell’Empoli.

Bentancur – Allegri guarda spesso la panchina cercando un sostituto che al momento purtroppo non ha.

Pjanic – C’è ma non si vede

Matuidi – Solita gara di qualità e quantità ma la difficoltà sua e della squadra è evidente sull’impotenza nella ripartenza di Acquah sul primo gol.

Bernardeschi – Straordinario intervento in tackle su Cristiano Ronaldo.

Dybala – Parte bene poi nel ricordo del gol allo United si addormenta e sparisce. Conquista un calcio di rigore con grande furbizia “sciogliendosi come neve al sole” in area di rigore.

Ronaldo – Onnipresente ma per niente incisivo. Prova a tirare da tutte le zone del campo stile Play Station. Quando tira dagli 11 metri l’avversario non ha chance.

Mirko Matteoni

Mirko Matteoni, classe 1986, napoletano doc. Responsabile di TuttoCalcioNews dal 2017, vanta numerose collaborazioni con testate nazionali ed internazionali. Ama viaggiare (se solo potesse), adora il Cilento e la buona cucina.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button