Serie Minori

Nocerina, il ds Bolzan: «Non abbiamo espresso una chiara preferenza sul girone»

Ecco un breve riassunto scritto della conferenza stampa odierna del ds della Nocerina Bolzan che si è tenuta allo stadio Novi di Angri

Ecco un breve riassunto scritto della conferenza stampa odierna del ds della Nocerina Bolzan che si è tenuta allo stadio Novi di Angri.

Quest’oggi presso la sala stampa del “Novi” di Angri si è tenuta la prima conferenza stampa del sodalizio Rossonero, a presentarsi ai microfoni dei cronisti il riconfermato Direttore sportivo Riccardo Bolzan.

“Quest’anno abbiamo già confermato un bel blocco di calciatori (Cuomo – Donida – Garofalo – Donnarumma – Rizzo – Vecchione ndr) della passata stagione, e già questo ci mette in una posizione di vantaggio temporale rispetto allo scorso anno. A questi calciatori abbiamo scelto Simonetti, che è alla sua terza esperienza qui a Nocera e conosce già le pressioni dell’ambiente. Vi garantisco che riconfermare questi calciatori non è stato affatto semplice, non tanto per le motivazioni, anzi ammetto che emotivamente c’è stata la ferma volontà di dare prelazione alla Nocerina, ma per via delle ottime prestazioni offerte sul campo la richiesta e la concorrenza è stata proprio tanta”.

“Sono altrettanto consapevole che la rosa è attualmente incompleta e che ad oggi molte sono le valutazioni che stiamo facendo, non tanto a livello economico, ma anche per una questione di dinamiche e fattori che scuotono come sempre il calciomercato. Ad esempio uno dei fattori che stanno rallentando le trattative è la non conoscenza del girone. Molti sottovalutano questo aspetto, ma tanti calciatori preferirebbero valutare attentamente le proposte, aldilà degli aspetti economico/contrattuali, in base alla vicinanza alle proprie famiglie e amicizie personali”.

“Non abbiamo espresso una chiara preferenza sul girone in cui vorremmo essere inseriti, per me ogni girone ha una storia a sé. Molti credevano che lo scorso anno sarebbe stato facile, ma come avete potuto notare, anche squadre come Latina e Savoia che erano altamente attrezzate hanno faticato non poco per ottenere il minimo obiettivo. Certo poi a tutti piacerebbe essere inseriti nei gironi più semplici, ma sappiamo benissimo che le insidie son sempre dietro l’angolo quindi al momento non mi son focalizzato su una eventuale preferenza di gironi”. “Dove possiamo arrivare il prossimo anno? Beh prima di tutto bisogna evitare di fare paragoni inutili con lo scorso anno. E’ chiaro e scontato che l’obiettivo è quello di migliorarsi, ma poi ci si scontra con la realtà. La Nocerina lo scorso anno ha migliorato di moltissimo il suo score stagionale in quanto veniva da una stagione deludente dove ha rischiato la retrocessione, ora invece riparte prima di tutto da una base buona e vedremo dove poter arrivare.”

Sul ritorno al San Francesco e soprattutto dinanzi ai suoi tifosi Bolzan ammette: “E menomale! A volte il commento a caldo del tifoso può farti riflettere molto di più rispetto a quanto possa fare dinanzi ad un computer o smartphone. La tecnologia ha sì tamponato ma non ha di certo sostituito quello che il pubblico dal vivo può dare. Certamente non sarà facile riconquistare i cuori di molti tifosi, ma noi dal punto di vista tecnico possiamo solamente portare punti a casa. E’ l’unica arma che abbiamo per riprenderci i nostri tifosi!”

FONTE: notiziariodelcalcio

Articoli correlati

Back to top button